La giornalista Josephine Alessio vittima di stalking: arrestato un 42enne

0
808

La giornalista di Rai News 24 Josephine Alessio ha fatto individuare l’uomo: a casa aveva uno strumento per trovare le microspie

Josephine Alessio
Josephine Alessio (foto Facebook)

Messaggi sui social, appostamenti in strada, post sui social, proposte di matrimonio e regali. Per due anni un uomo ha perseguitato la giornalista di Rai News 24 Josephine Alessio. La donna stanca della situazione ha deciso di denunciare. Lo stesso giorno ha fatto di nuovo la sua comparsa ed è stato arrestato dalle forze dell’ordine accorse sul luogo.

Per circa due anni la giornalista ha ricevuto le sgradite attenzioni dell’uomo che si manifestavano anche in costosi regali come anelli, collane e gioielli. Inizialmente la presenza dell’uomo era solo con i messaggi su Facebook poi la pressione è diventata sempre più alta e fastidiosa.

“Ti offro la mia protezione” avrebbe detto Domenico Blasi, classe 1979, che dai post ha deciso di mostrarsi dal vivo. Prima sotto casa, poi sul luogo di lavoro dove ai vigilanti Rai che lo allontanavano chiedeva di lei.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> AstraZeneca, è il giorno della verità: la probabile decisione dell’Ema

Josephine Alessio, la perquisizione a casa dello stalker

caccia aggressore Roma Villa Gordiani

Polizia (Getty Images)

Ieri, dopo due anni, la giornalista ha deciso di denunciarlo. Si è così recata presso di uffici del VII distretto della polizia di San Giovanni, a Roma. Dopo ver formalizzato l’esposto è tornata a casa e ha notato l’uomo che usciva dal suo palazzo.

La Alessio ha immediatamente chiamato gli agenti dov’era appena stata. Una volante si è recata sul posto e ha individuato l’uomo, portandolo nei propri uffici per sottoporlo a ulteriori accertamenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gaeta, uccide a pugni un pensionato: arrestato un uomo di 47 anni

Successivamente, su richiesta del Pm Gabriella Fazi, per lui sono scattate le manette ed è stato trasferito nel carcere di Pomezia. A casa dell’uomo è stata svolta una perquisizione ed è stato trovato un apparecchio elettronico capace di individuare microspie. Per tale motivo gli agenti continuano a indagare su di lui.