Sharon Stone: “Mentre giravo una scena hot a Roma un regista mi umiliò”

0
1517

Sharon Stone, l’attrice nel suo libro racconta una spiacevole vicenda che le capitò a Roma mentre girava un film

Sharone Stone
Getty Images, Sharon Stone

Sharon Stone, nel suo libro in uscita in Italia il 30 marzo, ha descritto sicuramente tutti i suoi successi di attrice ma come riportato da “Il Messaggero”, nel libro verrà descritta anche una vicenda spiacevole di cui la stessa attrice è stata vittima.

Nel dettaglio, Sharone Stone, nel libro racconterà di quando a Roma girò un film e un regista la mise in soggezione durante una scena hot.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Sara Tommasi si è sposata con il manager Antonio Orso

Sharon Stone, le dichiarazioni dell’attrice

Anni fa girai un film in Italia, a Roma e il regista mi chiese di fare una certa cosa e io risposi che le donne non si comportavano più in quel modo. Lui volle sapere perché ed io replicai: perché rispettiamo noi stesse. L’unica sua reazione fu quella di dirmi: la prossima volta trovati una madre che ti ami“. Queste le parole di Sharon Stone nel suo libro “Il bello di vivere due volte”

Il film in questione è “L’anno del terrore” del 1991 diretto da John Frankenheimer e la giovane Sharon non era ancora la star conosciuta oggi.

Il direttore della fotografia del film di John Frankenheimer, Blasco Giurato, pare confermare ciò che la Stone ha raccontato nel suo libro: “Io c’ero e ricordo la tensione che si manifestò al momento di girare la scena di sesso tra l’attrice ed il protagonista maschile, Andrew McCarthy. Il regista voleva che lui, divorato dal desiderio, le saltasse addosso e le praticasse un cunnilingus prima di sbatterla sul letto. Sharon Stone però si oppose sostenendo che nella sceneggiatura quella sequenza era molto più blanda. Si trattò di una divergenza come tante altre che ogni tanto nascono sui set”.

Nei riguardi del film in questione Sharon Stone scrive: “Non me ne sono andata. Ho finito le riprese ma mi sono assicurata che il film fosse un fiasco assoluto. Nessuno deve permettersi di umiliarmi, tantomeno di offendere mia madre e lui aveva oltrepassato il limite”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Sharon Stone (@sharonstone)