Francia, paura all’Eliseo: un uomo ha tentato di entrare con una molotov

0
127

In Francia un uomo ha tentato di scavalcare i cancelli dell’Eliseo ed è stato arrestato: secondo fonti transalpine era armato di una bottiglia molotov.

francia, uomo tenta di entrare all'eliseo con una molotov
Credit: Thierry Chesnot/Getty Images

In Francia un uomo ha tentato di introdursi nella residenza presidenziale di Emmanuel Macron all’Eliseo armato di una bottiglia molotov. Il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri, giovedì 1 aprile, intorno alle 15.30. A renderlo noto è l’Ansa, citando il quotidiano transalpino Le Figaro.

L’uomo è stato colto in flagranza proprio mentre provava a scalare le inferriate esterne che proteggono il palazzo del presidente della Repubblica francese, situato al 55 di Rue du Faubourg-Saint-Honoré, nell’ottavo arrondissement dipartimentale. Emmanuel Macron, insieme alla moglie Brigitte, si sono trasferiti all’Eliseo all’inizio del mandato quinquiennale presidenziale.

Ti potrebbe interessare anche -> Taiwan: deraglia un treno, almeno 41 i morti

Francia, arrestato l’uomo che ha provato a entrare all’Eliseo con una molotov

Dopo il fallito tentativo di introdursi all’Eliseo armato di una bottiglia molotov, l’uomo, di cui non si conoscono le generalità, è stato arrestato. Secondo quanto raccontato dalla stampa francese, insieme a lui erano presenti altre due persone, anche loro finite immediatamente in manette. La coppia stava scattando delle foto e registrando un video.

Ti potrebbe interessare anche -> Morte George Floyd: un nuovo video svela ulteriori dettagli

La bottiglia che l’individuo teneva con sé sarebbe stata piena di liquido infiammabile con immerso un brandello di stoffa, ma dopo analisi successive è venuto fuori che il contenuto la sostanza non era pericolosa. Il movente del gesto è al momento ancora ignoto: l’uomo avrebbe dichiarato di essere un artista e di non aver avuto intenzione di commettere violenze o fare alcun tipo di danno.