Max Giusti al Campionato Europeo Motocross Epoca. “Così torno ragazzino”

0
492

Anche l’attore, comico e imitatore Max Giusti tra i partecipanti al primo Campionato Europeo Motocross d’Epoca

Max Giusti (Screenshot video)

La passione per le due ruote e il brivido della velocità non conoscono limiti di età. “Dopo 33 anni mi sto divertendo tantissimo con la stessa moto del 1986”. A  tornare “ragazzino” è Max Giusti, attore, imitatore, comico e conduttore televisivo e radiofonico, che parteciperà al Campionato Europeo Motocross d’Epoca che si svolgerà a Maggiora, in provincia di Novara, in giornata e domani, in tappa singola sul tracciato italiano. La FIM Europe, la FMI e FX Action organizzeranno il round, su un tracciato storico e con moto ricche di fascino, all’interno del circuito che ospitò il Motocross delle Nazioni nel 1986 e nel 2016. La gara sarà valida anche come prima tappa del Campionato Italiano.

LEGGI ANCHE –> L’Eredità, la campionessa Monica: anche il figlio Federico in gara

Cos’è il Campionato Europeo di Motocross Epoca a cui parteciperà anche Max Giusti

Le moto che hanno fatto la storia nei luoghi che hanno fatto la storia“: con questa filosofia nasce il Campionato Europeo Motocross Epoca, primo campionato internazionale di moto vintage ufficialmente riconosciuto da Fim Europe, la Federazione Motociclistica europea, e organizzato sotto l’egida della Federazione Motociclistica Italiana, con il supporto di FXAction Group.

LEGGI ANCHE –> Eugenio Mastrandrea, chi è l’attore de “La Fuggitiva”: carriera e successi

Una specialità che nel nostro Paese sta crescendo in modo esponenziale e credo che questa nuova iniziativa internazionale sia il segnale chiaro e forte della crescita di questo movimento. Lo storico tracciato di Maggiora rappresenta poi il contesto ideale per questa prova unica che ha tutte le premesse per essere un evento da ricordare. Voglio ringraziare il coordinatore FMI, Mario Volpe, e Stefano Avandero del Maggiora Park per la disponibilità e l’entusiasmo dimostrato nel supportare questa iniziativa. Il 17 e 18 aprile sarà un appuntamento “storico” in tutti sensi e farò di tutto per essere presente”, così il Presidente della FMI Giovanni Copioli ha presentato l’evento.