Massimo Boldi: la malattia della moglie Maria Teresa, com’è morta

0
151

Massimo Boldi è vedovo dal 2004. La cara moglie è scomparsa a soli 47 anni a causa di una malattia dopo un calvario

Massimo Boldi
Massimo Boldi (Getty Images)

Sono diciassette anni che Massimo Boldi è vedovo. Per tanti anni è stato sposato con Maria Teresa Selo, scomparsa nel 2004 dopo dieci anni di malattia. L’attore comico non ha mai voluto rendere pubblico i dettagli del lungo calvario della moglie e della morte. Originaria di Napoli i due si sono sposati nel 1973.

La scomparsa della moglie è stato un evento privato e personale che ha inevitabilmente avuto delle ripercussioni anche sulla vita. L’attore era infatti impegnato nelle riprese di Natale in India quando la moglie scomparve a soli 47 anni.

L’evento segnò la fine temporanea della collaborazione storica con l’attore romano Christian De Sica. Per molti anni non hanno più lavorato insieme per poi ritrovarsi solo negli ultimi due cinepanettoni, molto tempo dopo il triste evento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amici 20, Maria De Filippi contro tre ballerini: punizione esemplare

Massimo Boldi, chi è la nuova compagna

Massimo Boldi e Irene Fornaciari (foto Instagram)

Boldi durante la sua lunga carriera ha messo la sua vita nero su bianco. Nel 2016 uscì infatti la sua autobiografia Le mie tre vite. Ridere, piangere, ricominciare. Raccontò anche del primo incontro con la futura moglie, Marisa, come la chiamava lui.

Boldi lavorava come cameriere. Era il 1972 e fu lei a fare il primo passo. Fu un colpo di fulmine per entrambi e dopo un solo anno di fidanzamento si sposarono.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo Boldi Original (@massimoboldi)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dario Vergassola e la figlia Caterina: ecco chi è la ragazza

Nonostante l’età non più giovanissima l’attore milanese è comunque riuscito a ritrovare l’amore. Irene Fornaciari è molto più giovane di almeno trent’anni ma i due riescono comunque a portare avanti la storia nonostante le differenze.