Sopravvissute, dipendenza affettiva in onda su Rai3: le storie

0
100

Sopravvissute, le donne che si sono salvate dai maltrattamenti e dalla violenza psicologica, fisica e diversi tentativi d’omicidio ecco di cosa si parlerà nel programma condotto da Matilde D’Errico Giovedì 29 Aprile alle 23.20 su Rai3.

Sopravvissute, la storia di Silvia e la perdita di un figlio a causa di suo marito (RaiPlay)
Sopravvissute, la storia di Silvia e la perdita di un figlio a causa di suo marito (RaiPlay)

La storia di Silvia comincia dopo il matrimonio e la nascita dei figli, le gentilezze e le premure del suo fidanzato hanno lasciato molto spazio alla gelosia e alla possessività.

Il marito vieterà a Silvia di lavorare, pretenderà che si chiuda a riccio senza dare uno spiraglio libero per il mondo, vuole che la donna dedichi tutte le attenzioni a lui, trascurando anche i figli.

POTREBBE INTERESSARTI –> Sopravvissute, Silvia Fojtikova denunciò il marito: la vendetta fu terribile

La donna però è stanca della situazione, dirà a suo marito che vuole separarsi, l’uomo la minaccerà di sottrarle i figli, subito dopo metterà in atto violenze e maltrattamenti continui.

Silvia lo denuncerà, i giudici stabiliranno l’applicazione di una misura cautelare, la quale sancisce l’allontanamento del marito da sua moglie. L’uomo si intrufolerà nell’appartamento proprio quando sua moglie non c’è e darà fuoco a tutti i suoi abiti.

POTREBBE INTERESSARTI –> Amore Criminale, la storia di Giordana uccisa con 48 coltellate dal suo ex

L’incendio si propagherà per tutta la casa, raggiungendo la camera di Marco, il figlio dai 11 anni che purtroppo non riuscirà a salvarsi. Una storia davvero difficile e che non ha lasciato scampo all’unica vittima di tutto questo, il povero Marco.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Silvia Michelini, chi è la psicologa di Sopravvissute

Sopravvissute, la storia delle donne che raccontano con grand coraggio come hanno evitato i pericoli

Nelle puntate precedenti si è parlato anche dei meccanismi del narcisismo, della dipendenza affettiva e delle relazioni tossiche. Nelle puntate precedenti è stato analizzato il caso di Daniela.

I due avevano in matrimonio finito, un bambino da crescere e un vuoto d’amore incolmabile, ma la donna non si è persa d’animo e ha cercato di nuovo l’amore con un nuovo compagno.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Nikki Ansley, la donna è sopravvissuta a un crimine orrendo

Durante i primi tempi, l’uomo riusciva a renderla felice, ma purtroppo dopo qualche mese il suo carattere aggressivo e prevaricatore ha preso il sopravvento, mostrando in realtà chi era.

Con l’arrivo dei figli la situazione è peggiorata, l’uomo vieterà alla donna di lavorare, cercando di castrarla a livello economico, per circa 20 anni la donna subisce senza mai reagire.

Nel momento in cui decide di separarsi dal compagno, l’uomo la minaccia di morte con un coltello alla gola, purtroppo questo sarà il punto di non ritorno, il momento in cui Daniela capirà che dovrà porre fine al suo inferno.