Amici, Enrico Nigiotti torna come ospite e parla di Elena D’Amario – VIDEO

0
377

Enrico Nigiotti, il cantautore è tornato ad Amici e ha raccontato ai semifinalisti la sua avventura nel talent. Non è mancato il ricordo della sua storia d’amore con la ballerina Elena D’Amario

Enrico Nigiotti
Enrico Nigiotti – Getty Images

Enrico Nigiotti è tornato ad Amici dove ha incontrato i semifinalisti (Sangiovanni, Deddy, Aka7even, Giulia, Serena e Alessandro). Il cantante toscano ha ripercorso la sua avventura nel talent ed è tornato a parlare della sua relazione, nata proprio durante il programma nel 2010, con la ballerina Elena D’Amario.

Nigiotti ha esordito così: “Mi fa strano fare l’oratore e parlare. Vi racconto la mia storia che non ha niente da insegnarvi ma può essere, magari, uno sguardo in più sul paesaggio che è il mondo musicale, quello che c’è fuori. Voi eravate piccini. Quando ho fatto Amici io, stiamo parlando del 2009/10, avevo 20 anni. Secondo me ero acerbo ma ci credevo molto”.

Nigiotti durante la sua avventura ha deciso di autoeliminarsi in uno scontro finale nel serale con Elena D’Amario, attuale ballerina professionista di Amici ed ex storica del cantante. Enrico Nigiotti ha spiegato il motivo di quel gesto: “Avevo ricevuto un contratto discografico mentre ero qui e mi sono autoeliminato a tre puntate dalla finale. Ho lasciato il mio posto a un’altra persona. Perché mi sono detto: Io ho ricevuto un contratto, quest’altra persona non ha ancora un contratto da ballerina. Quindi io lascio il posto a lei, non voglio fare la sfida con lei. Per me deve essere così. E sono andato via”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by AMICI VIDEOS (@amicivideos)

Ti potrebbe interessare anche questo articolo-> Amici, Sangiovanni vola alto: quanto ha guadagnato il cantante

Enrico Nigiotti, le parole del cantante toscano

Successivamente ha continuato parlando della sua carriera: “Poi è successo che la casa discografica mi ha tolto il contratto dopo pochi mesi, ma io non mi sono mai pentito di quello che ho fatto. Io credo che nella vita e nella musica non bisogna mai tradire se stessi. Però prima di arrivare a fare questo mestiere sono passati anni e non sono stati anni semplici. Nessuna casa discografica mi voleva, anche perché ero considerato inaffidabile. Ma ho sempre continuato a scrivere. Proprio perché quello che credo io è che la musica, così come il ballo, se è un’urgenza non è che la fai solo se è un mestiere. Ho ricevuto porte in faccia, avevo delle canzoni che non sapevo a chi mandare oppure non ricevevo risposta. Mi auguro che non vi capiti, ma succede sempre”.

Infine ha chiuso parlando del suo riscatto avvenuto a X Factor: “L’unico ‘no’ che devi ascoltare è quello da te stesso. Se ci credi, non vuol dire che succederà qualcosa, ma non devi lasciare che qualcuno ti dica di non credere in te stesso. Dopo un po’ di anni in cui ero fermo, ho deciso di portare in un talent la mia canzone “L’amore è” e da lì è nato un po’ tutto. La differenza tra le due esperienze è in come l’ho vissuta io“.