Stasera su Rai 2 “A Napoli non piove mai” di Sergio Assisi: cast e trama film

0
421

Stasera in onda su Rai 2 “A Napoli non piove mai”: il debutto alla regia di Sergio Assisi con una commedia su e contro i luoghi comuni del capoluogo partenopeo. 

Stasera sera su Rai 2, in arrivo un nuovo appuntamento con il cinema partenopeo: “A Napoli non piove mai”, commedia che segna l’esordio alla regia dell’attore Sergio Assisi, protagonista e autore della sceneggiatura. Il film sarà in onda stasera alle 21.20 su Rai 2 o in streaming in qualunque momento e in modo gratuito su Rai Play.

Il film racconta la storia di Barnaba (Sergio Assisi), che dopo l’ennesimo litigio col padre, che ogni giorno lo invita a trovarsi un lavoro stabile e dopo la rottura con la fidanzata che lo accusa di soffrire della sindrome di Peter Pan, decide finalmente di andare via di casa. L’unico a dargli ospitalità è Jacopo (Ernesto Lama), un suo vecchio compagno di scuola che soffre della sindrome dell’abbandono, e che tenta continuamente il suicidio.

Intanto, in una città del nord Italia, Sonia (Valentina Corti), che ha appena discusso la tesi di dottorato, pur di sfuggire al padre che la vorrebbe a lavorare nell’azienda di famiglia, decide di accettare l’incarico di restaurare una piccola chiesa di Napoli. Il problema è che soffre della sindrome di Stendhal che la fa svenire di fronte alle opere d’arte. L’incontro tra i tre sarà fondamentale perché li porterà ad affrontare la vita con più ottimismo e positività, come se ci fosse sempre il sole, convinti che tanto “A Napoli non piove mai”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sergio Assisi (@sergioassisi)

Stasera su Rai 2 Sergio Assisi, un attore a 360 gradi

Sergio Assisi è nato a Napoli il 13 maggio 1972 da una famiglia di artisti e dimostra fin da piccolo la sua indole creativa, realizzando sketch, scrivendo racconti e debuttando su un palcoscenico a soli 16 anni.

Dopo aver studiato all’Accademia d’arte del teatro Bellini di Napoli, inizia a recitare a teatro in pièce sempre più impegnative, da Molière a Shakespeare, passando per Edoardo Scarpetta e Carlo Goldoni, fino al debutto nella regia teatrale del 2003 con “C’è folla al castello” di Jean Tardieu. Al cinema arriva nel 1988 grazie a Lina Wertmuller, che lo sceglie come protagonista di “Ferdinando e Carolina”, per cui ottiene una candidatura al Globo d’Oro.

POTREBBE INTERESSARTI: Cristina Chiabotto è diventata mamma di Luce Maria: “Sei il regalo più bello della vita”

In televisione ricopre parti importanti in “L’attentatuni – Il grande attentato”, in cui si racconta dell’operato della DIA dopo l’attentato a Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e la scorta (clicca qui per vederlo gratuitamente su Rai Play),  “Assunta Spina”, “Elisa di Rivombrosa 2″, “Le ragazze dello Swing”, “Rimbocchiamoci le maniche”, “Una pallottola nel cuore” e “Non ho niente da perdere”.

Sergio Assisi ricopre inoltre con brillante maestria la parte di Umberto nella miniserie “Capri”, in onda dal 2006 al 2010. La serie, prodotta nell’omonima città campana, vede protagonisti anche Gabriella Pession, nei panni di Vittoria, e Kaspar Capparoni, in quelli di Massimo.