Meteo, nuvoloso al Nord e al Centro: allerta per vento forte in due regioni

0
170

Si allenta la morsa della perturbazione atlantica attiva in Italia dalla fine della scorsa settimana ma proseguono, almeno al Nord e al Centro, instabilità e maltempo con piogge e venti forti: sono queste le principali previsioni meteo di domenica 16 maggio dell’Aeronautica Militare, del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile e del meteorologo Mario Giuliacci. I dettagli

Previsioni Meteo Giuliacci 16 maggio

Partiamo dai dati presenti nel bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso la sera di sabato 15 maggio e valido per l’intera giornata di domenica 16 maggio. E’ presente un avviso di meteo avvers, con annessa allerta gialla, per venti forti fino a burrasca su Marche ed Emilia Romagna. Il resto della cartina dell’Italia è verde e non sono pertanto attive altre allerta specifiche.

Il servizio meteo dell’Aeronautica Militare

Le previsioni per i singoli territori sono desumibiliti dalle informazioni presenti del bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare del 16 maggio.

Nord Italia: –  Velature compatte e diffuse su tutto il settentrione ed in particolare su Piemonte e Liguria con deboli piovaschi e fenomeni locali. Allerta meteo di livello giallo, per venti forti, sull’Emilia Romagna. Nel tardo pomeriggio la nuvolosità rallenterà progressivamente con aperture sempre più ampie.

Centro Italia e Sardegna: – Allerta meteo di livello giallo per venti forti sulle Marche. Nuvolosità medio alta sul resto del territorio con associati deboli piovaschi ad eccezione del  bel tempo previsto sulla Sardegna. Ampi e progressivi rasserenamento dal tardo pomeriggio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Auto elettriche: tra 6 anni costeranno meno delle termiche

Sud Italia e Sicilia: – Cielo sereno su quasi tutto il settore con tempo stabile e assenza di piogge.

Previsioni Meteo 16 maggio: il video del meteorologo Giuliacci

Le temperature minime sono in generale aumento su tutto il Paese ad eccezione del lieve calo previsto sulla Puglia. Le temperature massime sono in aumento su tutta Italia ad eccezione di Toscana, Lazio ed Umbria dove saranno stazionarie.