Eden Alene, la cantante di origini etiopi rappresenta Israele all’Eurovision

0
171

Cosa sapere sulla giovanissima Eden Alene, la cantante di origini etiopi rappresenta Israele all’Eurovision: carriera e curiosità.

(Instagram)

Nata nel quartiere di Katamon a Gerusalemme, da genitori ebrei etiopi immigrati separatamente in Israele durante l’aliya dall’Etiopia, Eden Alene – seguita sul suo profilo Instagram da 90mila follower e giovanissima classe 2000 – rappresenta Israele all’Eurovision Song Contest.

Leggi anche –> Hooverphonic: che fine aveva fatto la band rilanciata da Eurovision

Ma quando aveva due anni i suoi genitori divorziarono. Da allora, non è più stata in contatto con suo padre. Eden Alene ha frequentato la scuola elementare e la scuola media ebraiche religiose, anche se poi ha frequentato la scuola superiore ebraica laica della Hebrew University Secondary School e si è laureata in teatro.

Leggi anche –> Manizha, la rappresentante russa all’Eurovision: polemiche sulla scelta

Cosa sapere sulla cantante Eden Alene

Peraltro, la giovanissima è stata arruolata nell’ottobre 2018 come soldato nelle Forze di difesa israeliane (IDF) e ha prestato servizio nella banda militare del Corpo dell’Educazione e della Gioventù. Successivamente, nell’ottobre del 2020, è stata congedata. Attualmente, è fidanzata con un giovane israeliano, Yonatan Gabay. I suoi esordi nel panorama musicale risalgono invece al 2017, quando partecipò all’edizione israeliana di X-Factor.

Ha fatto un provino con la canzone “Stone Cold” di Demi Lovato. Nel gennaio 2018, ha vinto il programma. Perfettamente integrata nel Paese, è stata selezionata per cantare alla cerimonia di accensione delle fiaccole che ha aperto le celebrazioni del 70° anniversario dell’istituzione dello Stato di Israele. Nel 2019, ha partecipato alla settima stagione del concorso canoro Rising Star, vincendolo. Questo le ha dato diritto di partecipare all’Eurovision del 2020, poi come noto annullato a causa della pandemia.