Franco Battiato, è sempre più “assordante” il silenzio di Fiorello: perché?

0
369

Tra gli innumerevoli omaggi social manca quello di Fiorello, grande amico di Franco Battiato: scopriamo insieme il perché

Franco Battiato (Getty Images)

Ieri pomeriggio sono stati celebrati in forma strettamente privata i funerali di Franco Battiato, morto a 76 anni nella sua casa di Milo, sull’Etna. Presenti solo gli amici più cari, i parenti stretti e i musicisti più legati a lui come Alice e Carmen Consoli. Fan in silenzio davanti all’abitazione del musicista dove nella Chiesa privata è stato dato l’ultimo saluto al Maestro di Catania. “E’ stata una celebrazione, in una casa privata, con una veglia di preghiera. Abbiamo letto un brano del Vangelo, le Beatitudini, che amava molto”, ha rivelato padre Barbarino, amico di Battiato, che ha officiato le esequie; il sacerdote ha poi precisato: “Non è morto disperato“.

LEGGI ANCHE –> Battiato: qual era il suo vero nome e perché scelse di chiamarsi Franco

Tuttavia in queste ore sui social network impazza una domanda: nel diluvio degli omaggi e dei necrologi social, delle foto insieme al Maestro, delle citazioni dei suoi versi più celebri e celebrati brilla per la sua assenza il ricordo di Fiorello: eppure, i due, entrambi siciliani, entrambi catanesi, erano molto amici tanto che nelle trasmissioni dello showman non mancava mai l’imitazione di Battiato non certo per canzonarlo ma proprio per omaggiare la sua arte. Di qui il quesito che gli utenti dei social si pongono: allora perché questo silenzio “assordante”?

Franco Battiato, è sempre più “assordante” il silenzio di Fiorello: perché? Il fiocco nero di Carmen Consoli

I due grandi artisti erano uniti da una grande complicità e da un grande affetto tanto che il Maestro, così schivo e poco amante dei riflettori, volentieri stava al gioco quando veniva invitato nelle trasmissioni di Fiorello: una volta alla radio Battiato “doppiò” Fiorello mentre quest’ultimo lanciò una canzone, Mare Nostrum, il cui testo parodiava quelli più criptici di Battiato inducendo molti a credere che fosse un nuovo singolo del cantautore catanese. Fu lo stesso Battiato a raccontare l’aneddoto in più occasioni ridendo e redarguendo amorevolmente lo showman.

LEGGI ANCHE –> Franco Battiato, il fratello racconta gli ultimi momenti di vita del Maestro

L’unica spiegazione possibile è che Fiorello deve aver pensato che l’unico modo per omaggiare un artista che amava raccogliersi in meditazione e la cui voce e la cui raffinata arte poetica non si mescolavano mai con quelle di tutti gli altri è proprio il silenzio. Una scelta, del resto, condivisa da un’altra amica, la cantante Alice, che per Battiato era come una sorella mentre Carmen Consoli ha listato a lutto, aggiungendo un fiocco nero, le foto dei suoi profili social.