Cuneo, scontro tra auto: morto carbonizzato un uomo

0
546

Drammatico incidente stradale in provincia di Cuneo: un uomo morto carbonizzato e una donna ferita gravemente è il bilancio di uno scontro tra due auto

(Screenshot video)

Un uomo è morto carbonizzato e una donna è rimasta ferita in modo grave, elitrasportata in ospedale a Torino, in uno scontro frontale tra due auto a Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo. La vittima viaggiava su un’auto che ha preso fuoco. L’incidente è avvenuto sulla Statale 20 nel tratto verso Savigliano, alle porte del paese, non lontano dalla discoteca “Evita”, per cause ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine, prontamente intervenute sul posto con gli operatori sanitari del 118 e con i vigili del fuoco che hanno estratto dalle lamiere la donna ferita. La Statale è stata immediatamente chiusa al traffico per permettere le operazioni di soccorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Incidente a Corciano: Perugia piange la morte di una bambina, mentre gravissima la madre

Cuneo, scontro tra auto: morto carbonizzato un uomo. Altre tre vittime in due diversi incidenti

Strade sempre più insanguinate quelle di Savigliano: in pochi giorni altre tre persone sono decedute in due diversi incidenti stradali: una ragazza italiana di 19 anni di Carmagnola è ricoverata in gravi condizioni, ma per fortuna è stata dichiarata fuori pericolo, all’ospedale “Santa Croce” di Cuneo mentre due suoi amici, residenti nel Cuneese, Deni Bellucci, 18enne di Racconigi, e Alberto Mercurio, 23enne di Valgrana, hanno perso la vita nello scontro frontale tra la loro auto, una Renault Clio, alla cui guida c’era Alberto Mercurio, e un Tir, con l’auto che a seguito dell’impatto frontale è finita in un canale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Report, le anticipazioni del 24 maggio: le indagini sul covo di Riina

Anche alla terza vittima, Francesco Podestà, medico pneumologo di 69 anni, è stato fatale lo scontro frontale tra l’auto a bordo della quale viaggiava, una Polo Volkswagen, e un mezzo pesante, nella fattispecie un autotreno della ditta Siseca adibito alla raccolta dei rifiuti urbani. Nel predetto incidente è rimasta coinvolta una seconda autovettura, che ha tamponato il mezzo pesante, il cui conducente ha riportato ferite non gravi così come l’autista del camion.