Napoli, Aurelio De Laurentiis ufficializza l’addio di Gattuso

0
104

Il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, non ha perso tempo: con un tweet ha ufficializzato l’addio di Gattuso alla panchina azzurra

(Getty Images)

Ieri il campionato di Serie A ha emesso il suo ultimo verdetto: a uscire sconfitto dal triello  per l’accesso alla prossima edizione di Champions League è il Napoli che di conseguenza deve accontentarsi della qualificazione in Europa League. Il Napoli, infatti, non è andato oltre l’1-1, allo Stadio “Diego Armando Maradona”, contro un Verona che dopo aver raggiunto la matematica salvezza ha tirato i remi in barca ma che contro gli azzurri ha giocato, per citare il Presidente del Torino, Urbano Cairo, con il “sangue agli occhi” mentre il Milan ha superato “di rigore”, doppio penalty di Kessie, l’Atalanta, già sicura di un posto nella prossima edizione della “Coppa dalle Grandi Orecchie”, imitato dalla Juventus che ha liquidato con un perentorio 4-1 il Bologna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Atalanta-Milan 0-2, rossoneri in Champions: Tabellino e Highlights

Un esito imprevisto quello del “Maradona” anche alla luce del fatto che agli azzurri bastava battere gli scaligeri per assicurarsi un posto in Champions League: un’impresa non impossibile per una squadra che prima dell’inatteso epilogo del “Maradona” era considerata tra le più in forma. Una doccia fredda per le ambizioni europee dei tifosi azzurri e della società calcio Napoli che sperava con gli introiti della Champions di far quadrare i conti. E così pochi minuti dopo il triplice fischio del direttore di gara il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis ha ufficializzato con un tweet quello che ormai era un “segreto di Pulcinella”: l’addio al tecnico azzurro Gennaro Gattuso. Questo il saluto social di De Laurentiis al tecnico calabrese: “Caro Rino, sono felice di aver trascorso quasi due stagioni con te. Ringraziandoti per il lavoro svolto, ti auguro successi ovunque tu vada. Un abbraccio anche a tua moglie e ai tuoi figli”.

De Laurenitiis ha ufficializzato l’addio di Gattuso al Napoli: chi il sostituto?

Con l’ufficializzazione dell’addio di Gattuso è partito il totonomi per il suo sostituto: in pole resta sempre Massimiliano Allegri che dopo due anni sabbatici ha voglia di ritornare ad allenare: tuttavia, senza Champions e con il Real a tentare l’ex tecnico bianconero la finalizzazione dell’accordo è molto difficile anche se non impossibile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Calciomercato Napoli, un tesoretto per accontentare Spalletti: ecco come

Ecco perché prende quota l’opzione Spalletti, con il tecnico di Certaldo che dopo 2 anni da pensionato di lusso è smanioso di ritornare in panchina. Tuttavia, i mancati introiti della Champions potrebbero indurre il management partenopeo a virare su un profilo emergente e quindi molto meno oneroso dal punto di vista contrattuale: in tal senso i nomi caldi sono quelli di Ivan Juric, allenatore della “fatal Verona” azzurra, e di Vincenzo Italiano, artefice del miracolo Spezia.