Calciatrice di 21 anni muore annegata in un parco dell’Ohio

0
122

Il dramma di Allyson Sidloski: Calciatrice di 21 anni muore annegata in un parco dell’Ohio. 

Allyson Sidloski
Allyson Sidloski

Tragedia negli Stati Uniti. Quando muore una ragazza di 21 anni si pensa sempre a quali erano i suoi sogni, le sue speranze, i suoi progetti. Ora l’unica certezza è che quei sogni, quelle speranze, quei progetti non saranno mai realizzati. Allyson Sidloski, originaria di Strongsville, Ohio, era una calciatrice dell’Università di Cincinnati. La giovane è annegata in un parco statale dell’Ohio durante il fine settimana, così le autorità che hanno avviato indagini sulla morte della ragazza.

POTREBBE INTERESSARTI: Lutto nel calcio: Filippo Viscido, ex giocatore dell’Avellino, si è tolto la vita

Il Dipartimento delle Risorse Naturali dell’Ohio (ODNR) ha riportato che alcuni testimoni oculari hanno visto la giovane Allyson Sidloski appeso alla piattaforma di una barca, dopo poco tempo la ragazza non c’era più. Probabilmente era già scomparsa nelle acque dell’East Fork State Park che si trova a circa 25 miglia a sud-est di Cincinnati nella contea di Clermont. La tragedia è avvenuta intorno alle ore 17.00 di sabato. Sempre da fonte proveniente dal Dipartimento delle Risorse Naturali dell’Ohio, si è saputo che la giovane Allyson non indossava il giubbotto di salvataggio.

I soccorsi sono stati immediati ed il corpo della giovane calciatrice è stato recuperato intorno all’una di notte. Allyson Sidloski aveva appena terminato la sua seconda stagione con la maglia dei Bearcats. Il 2020 era stato un anno molto complicato per la giovane calciatrice, poiché un fastidioso infortunio lo aveva costretto a saltare praticamente l’intera stagione. Il 2021 sarebbe stato l’anno della ripresa e delle rivincite.

Calciatrice di 21 anni muore annegata. Le parole del suo allenatore

Parco Ohio

“Sono assolutamente distrutto per la famiglia Sidloski, la nostra squadra di calcio e l’Università”, ha detto il capo allenatore dell’UC Neil Stafford. “Non ci sono parole per affrontare una tragedia di questa portata. Ally è stato un pilastro di tutto ciò che è giusto nel nostro programma. Un grande studente, giocatore grintoso e resistente e un essere umano fenomenale, questa è una perdita incommensurabile e indicibile. I nostri cuori vanno alla sua famiglia e ai suoi amici e li innalzeremo con i nostri bei ricordi di Ally “, ha aggiunto.

Allyson Sidloski lascia una famiglia inconsolabile, formata dai genitori e dalle sue due sorelle. In questi casi il silenzio è d’obbligo.