“Partita del cuore”, fan allibiti per l’insulto choc, in diretta, di Mihajlovic

0
152

Ha fatto il giro dei social network l’insulto rivolto, in diretta, da Sinisa Mihajlovic a Pierluigi Pardo, telecronista della “Partita del cuore”

Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

Era la “partita del cuore“, quindi dei buoni sentimenti, del remare tutti nella stessa direzione in nome della lotta al cancro, invece sta sollevando un autentico vespaio di polemiche: prima Aurora Leone, attrice comica dei “The Jackal”, ha agitato la vigilia denunciando di essere stata allontanata da un tavolo della Nazionale cantanti in quanto donna, ora impazza nei social network l’insulto che Sinisa Mihajlovic, allenatore dei Campioni della ricerca, nell’intervista a bordocampo, ha rivolto a Pierluigi Pardo, telecronista del match, per la prima volta trasmesso da Mediaset, per la precisione da Canale 5.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE –> Partita del cuore, Sandro Giacobbe contro i The Jackal: “Volevano più follower”

Il tecnico serbo si lamenta con la giornalista che lo intervista perché il tabellone non riporta il risultato esatto: “Segna 1 a 0 per loro ma siamo in vantaggio noi 2 a 1″.  Pierluigi Pardo dà ragione a Sinisa che a quel punto, rivolgendosi alla giornalista, commenta con la sua proverbiale pungente ironia: “Dì al ciccione di cambiare il risultato“. Non contento, Sinisa in un secondo collegamento rincara la dose: “Pardo è l’unico che in tv è più magro che dal vivo. Dal vivo è più ciccione”. Immediati i commenti su Twitter. “Stava scherzando, era una battuta, scrivono alcuni follower mentre altri utenti sono meno indulgenti con il serbo: “Al terzo collegamento che dirà?“.

“Partita del cuore”, fan allibiti per l’insulto choc in diretta di Mihajlovic. Le dimissioni del Dg della Nazionale cantanti

“Mi assumo la responsabilità di quello che è accaduto dimettendomi dal mio incarico in attesa di parlare personalmente con Aurora Leone. Ci tengo però a sottolineare, a scanso di equivoci, che nessun artista si è reso conto dell’episodio in questione; i presenti si sono accorti di quello che stava accadendo nel momento in cui Aurora e Ciro si sono alzati per andarsene via”: con questa nota Gianluca Pecchini ha annunciato le proprie dimissioni da Direttore Generale della Nazionale cantanti dopo le polemiche scatenate dalla denuncia di discriminazione sessista di Aurora Leone, comica del gruppo “The Jackal”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Denise Pipitone: nuova pista Ecuador, indagati e segnalazioni anonime

Nella sunnominata nota l’ormai ex Dg della Nazionale cantanti chiede ufficialmente scusa per l’accaduto: “La nostra è una storia di 40 anni di inclusione e solidarietà, periodo in cui siamo stati tutti in prima linea a sostenere i deboli e i diritti umani. Siamo profondamente addolorati per questo grande equivoco in quanto in 40 anni non ci siamo mai trovati a dover gestire una simile situazione”.