Ann Rose Nu Tawng, la piccola suora dal coraggio infinito nel Myanmar

0
93

Ann Rose Nu Tawng, il libro del giornalista Gerolamo Fazzini dal titolo “Uccidete me, non la gente” è stato pubblicato nelle ultime settimane.

Ann Rose Nu Tawng, chi è la suora che ha sfidato i militari in Myanmar (Famiglia Cristiana)
Ann Rose Nu Tawng, chi è la suora che ha sfidato i militari in Myanmar (Famiglia Cristiana)

La suora ha raccontato il reale motivo per il quale si è inginocchiata dinanzi ai soldati in Birmania, svelando tutto sul suo conto, la sua famiglia, la vocazione religiosa e l’appartenenza ad una minoranza perseguitata da anni, i Kachin.

Questo è il primo libro che racconta tutti i retroscena del gesto di una piccola suora, la quale durante le dimostrazioni e proteste in Myanmar si è inginocchiata dinanzi ai soldati per chiedere di non sparare ai manifestanti.

Tutti erano scesi in piazza per inneggiare al ritorno della democrazia, la quale è stata sospesa con un colpo di stato fatto dai militari il 1° Febbraio 2021.

La fotografia della suora ha fatto il giro del mondo, lei è una religiosa e suora infermiera nella città di Myitkyina proprio nel nord del Myanmar. La suora si è inginocchiata dinanzi ai militari in due giorni diversi il 28 Febbraio e l’8 marzo del 2021.

Nel libro la religiosa parla spiegando le motivazioni del suo gesto, e le profonde ragioni che l’hanno spinta a rischiare la sua vita per riuscire a salvare i manifestanti.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Myanmar: le donne guidano le proteste, 1 morto e 30 feriti, l’Onu non interviene

Ann Rose Nu Tawng, “Dio si è servito di me, nel momento in cui mi sono inginocchiata”

La suora ha dichiarato di aver avuto la forza dello Spirito Santo per riuscire a fare un gesto in grazia di Dio, le foto che ritraggono la suora hanno fatto il giro del mondo.

Le sue foto hanno anche rievocato una scena del passato, dove Tank Man, un uomo cinese, si era messo dinanzi ai carri armati cinesi durante la repressione della rivolta in piazza Tienanmen.

Purtroppo di quell’uomo non si è saputo più nulla, verrà inghiottito durante la repressione a Pechino, della suora sono emersi diversi aspetti biografici e soprattutto spirituali che l’hanno spinta a fare un gesto simile dinanzi alle truppe militari del Myanmar.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Myanmar, l’istruttrice che insegna aerobica durante il golpe è virale – VIDEO

La religiosa ha spiegato che la decisione di inginocchiarsi è stata presa da una scelta superiore, ovvero quella della democrazia e della libertà. Inizialmente il Myanmar era uno stato pacifico, negli ultimi anni è diventato un paese pieno di paura e tristezza.

Le persone comuni non hanno mai voluto sottostare al regime militare, per questo motivo la suora ha fatto quel gesto inaspettato, non riuscendo più a sopportare i pianti e le sofferenze dei più deboli.

Gerolami Fazzini, l’autore del libro, ha approfondito la situazione socio politica del Myanmar nel suo libro. La suora ha avuto modo di raccontare molto della sua vita privata, e soprattutto ha messo alla luce il conflitto che c’è da anni tra i Kachin e i Birmani per riuscire ad ottenere la libertà e l’autonomia tanto sperata.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Myanmar: campagna di disobbedienza civile per alcuni operatori sanitari

Nonostante tutto la suora spera in un futuro migliore per il suo paese, crede che il dialogo e il perdono possano essere alla base di un paese democratico e ben strutturato.

Si è sempre affidata a Dio affinchè riesca a guidarla nel suo cammino facendole fare sempre la scelta giusta, da sempre ha pregato per i militari e per la loro futura conversione.