Roma, cadavere di uomo in una valigia. La compagna: “L’ho messo io”

0
93

A Roma è stato rinvenuto il cadavere di un uomo dentro una valigia: ad abbandonarla in strada è stata la compagna, come da lei stessa ammesso agli agenti. Indagini in corso.

roma, trovato cadavere in una valigia
Credit: Pixabay

Alle prime ore della mattina di oggi, sabato 5 maggio, Piazza Federico Sacco, situata a Pietralata, ventunesimo quartiere di Roma, si è risvegliata con un macabro giallo. Intorno alle 7 un passante ha notato una valigia abbandonata sulla strada con delle macchie di sangue e immediatamente ha dato l’allarme. Sul posto è subito intervenuta la Squadra Mobile del commissariato Sant’Ippolito e del Reparto Volanti.

Ti potrebbe interessare anche -> Agguato a Ibiza: due italiani feriti, uno è grave

Roma, trovato il cadavere di un uomo in una valigia: lo ha messo la compagna

Gli agenti giunti sul posto hanno notato all’interno della valigia la testa di un uomo. Dopo aver isolato l’area, seguendo la scia di alcune tracce di sangue presenti sull’asfalto sono arrivati davanti alla porta di un appartamento, al cui interno hanno trovato una donna di 39 anni, compagna dell’uomo morto. Alla Polizia ha ammesso subito che la vittima era ormai deceduta da diversi giorni proprio in quella casa e che la sua volontà era quella di sbarazzarsi del corpo.

“Lunedì sono rientrata ma era già morto – avrebbe detto agli inquirenti – Ho cercato di rianimarlo ma non c’è stato nulla da fare”. La vittima, Luca De Maglie, era un pregiudicato 37enne noto alle forze dell’ordine per reati di droga. I primi accertamenti sul cadavere non avrebbero evidenziato segni di violenza: al momento l’ipotesi più probabile è che l’uomo abbia perso la vita a causa di un’overdose, tuttavia le indagini per ricostruire quanto accaduto sono ancora in corso e non si esclude alcuna ipotesi.

Ti potrebbe interessare anche -> Incidente sul lavoro: morti due operai nel cuneese

Per avere la certezza del giorno e della causa della morte occorrerà attendere l’esame autoptico del medico legale. Nel frattempo la posizione della donna resta al vaglio degli inquirenti, che sarebbero alla ricerca di eventuali registrazioni di videosorveglianza per far luce sulla macabra vicenda di Piazza Federico Sacco. La 39enne ha raccontato di aver trasportato da sola la valigia con il cadavere per poi abbandonarla in strada.