Michele Merlo, il video straziante: Non aspettate domani…

0
155

Michele Merlo, il video straziante: Non aspettate domani… Dolore si aggiunge a dolore

Michele Merlo
Michele Merlo (Getty Images)

Morire giovani è un controsenso. Un momento che è contro la natura. Morire giovani vuol dire non aver avuto il tempo di assaporare i gusti amari e dolci della vita. Significa aver soltanto intuito cosa è la vita, ma non averla compresa perché non si è avuto il tempo di comprenderla. Non basta un’intera esistenza per comprendere la vita, figuriamoci meno di tre decenni…

Ti potrebbe interessare>>>  Non ce l’ha fatta: Michele Merlo, 28 anni, è morto!

La morte di Michele Merlo lascia senza parole, come sempre quando muore un giovane. Che sia famoso o meno, non ha importanza. Le circostanze della morte di Michele Merlo, una leucemia fulminante che aveva provocato un’emorragia cerebrale, per cui si era reso necessario un intervento chirurgico, purtroppo risultato poi vano, hanno reso ancor più devastante la notizia della scomparsa.

Il video struggente di Michele Merlo su Tik Tok

E come non bastasse tutto ciò ad aumentare il dolore ed il rimpianto per la prematura perdita. ecco un video su Tik Tok dove Michele Merlo parlava dei suoi nonni, di zia e di un suo amico, anche lui prematuramente scomparso a causa di un incidente automobilistico, diceva: “Non c’è cosa più brutta del rimpianto, di non aver detto qualcosa a qualcuno nel momento giusto”.

Il rimpiazzo . Il rimpianto di non aver detto tutto ciò che si provava di profondo ad una persona cara. Il rimpianto di non avere detto quanto quella persona, che può essere una ragazza, un nonno/a, un parente o un amico/a, fosse importante per te. Il rimpianto di averglielo mai detto e di non poterglielo più dire al momento che quella persona non c’è più.

Il rimpianto, il sentimento dominante

Un pensiero profondo che diventa devastante alla luce di quello che è successo ieri sera. Adesso la parola rimpianto è legata solo e soltanto al suo nome, alla sua vita, alla sua breve storia. Il rimpianto della sua famiglia che lo ha perso così precocemente, delle persone che lo conoscevano e che gli volevano bene, che volevano precocemente con lui i aspetti tanti felici che la vita ti propone.

Ti potrebbe interessare>>> Leucemia fulminante: Michele Merlo poteva sconfiggerla?

E poi il rimpianto più grande. Aver vissuto una vita così breve. Michele Merlo il video straziante, un rimpianto che non ha eguali.