Crimini in diretta: Anthony Blaylock ucciso fuori da un locale

0
60

Il giallo di Anthony Blaylock ucciso fuori da un locale nella serie televisiva di Discovery ‘Crimini in diretta’.

(screenshot video)

Anthony Blaylock era un uomo di 32 anni. Era anche un padre, ed è stato descritto come un genitore fantastico. Veniva da una famiglia amorevole, ma è stato cresciuto da una mamma single. Sua sorella, Zaire, è stata intervistata da ‘Crimini in diretta’ e ha detto che la loro famiglia non ha avuto molto per andare avanti, ma Anthony ha sempre detto loro di essere grato per quello che hanno dato.

Ti potrebbe interessare–> Nada Cella, il delitto di via Marsala: un giallo lungo 25 anni

Il 27 agosto 2017, una chiamata al 911 è arrivata alla polizia di Evansville, nell’Indiana. C’era stata una sparatoria all’American Legion Bar nel centro di Evansville. C’erano diverse persone che scappavano dal bar, poiché la sparatoria è avvenuta quando le persone erano dentro e fuori dal bar. Quando la polizia è arrivata, hanno fatto del loro meglio per isolare la scena e convincere le persone a lasciare l’area in modo da non contaminare la scena.

Ti potrebbe interessare–> Chi era Loretta Bowersock, il giallo della donna uccisa in Arizona

Chi ha ucciso Anthony Blaylock: il dramma del giovane papà

Anthony respirava ancora quando è arrivata la polizia, ma hanno trovato molte ferite da arma da fuoco su di lui. Gli avevano sparato con una pistola da 9 mm. La polizia ha anche trovato proiettili nella zona. L’ambulanza è arrivata poco dopo, ma era troppo tardi. Le ferite di Anthony erano troppo gravi ed è morto quando è arrivato in ospedale. La polizia sul posto ha parlato con il gestore del bar e ha chiesto se avessero telecamere di sicurezza funzionanti. La polizia ha anche ricevuto una chiamata che c’era un’altra vittima della sparatoria dal bar Legion, era ancora vivo ed è stato colpito solo alla coscia. Quel testimone oculare non ricordava nulla e non è stato fondamentale.

Sul filmato di sicurezza, Anthony è stato identificato a causa del suo berretto da baseball rosso che è stato trovato vicino a lui sulla scena. Sembrava che fosse fuori dal bar e stesse litigando con un altro uomo. La discussione si è presto trasformata in fisica e Anthony è stato visto cadere dopo essere stato colpito da alcuni proiettili. L’aggressore è quindi scappato. La polizia ha ricontrollato il filmato per vedere se c’erano testimoni in grado di identificare l’assassino e ha trovato una donna che sembrava conoscesse l’assassino. Viene portata via quindi per essere interrogata.

La donna ha detto il cognome dell’uomo che era Bushrod. La polizia è riuscita a identificare l’uomo a causa della sua lunga fedina penale. Il suo nome era Darius Bushrod, e la donna lo identificò in una fila di sei foto. L’uomo dunque – con una lunga lista di precedenti – è stato quindi arrestato. Il 23 ottobre 2018, Darius Bushrod è stato condannato per l’omicidio di primo grado di Anthony Blaylock e condannato a 75 anni di carcere.