Siracusa, 1 morto e 1 ferito nel crollo in un cantiere edile

0
140

Continua lo stillicidio di morti sul lavoro: nel crollo in un cantiere edile ad Avola, in provincia di Siracusa, è morto un operaio di 45 anni. Lascia la moglie e due figli

(Screen video Vigili del Fuoco)

Un operaio, Sebastiano Presti, 45 anni, è morto e un altro è rimasto ferito nel crollo in un cantiere edile ad Avola, in provincia di Siracusa. I due, secondo una prima ricostruzione, stavano lavorando su un ballatoio di un’abitazione privata, in cui sono in corso dei lavori, che è improvvisamente collassato per cause ancora in corso di accertamento. I muratori sono stati sepolti dalle macerie ed estratti dai vigili del fuoco. Il ferito è stato traportato con l’elisoccorso all’ospedale “Cannizzaro” di Catania.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Reddito di emergenza, come funziona e quando richiedere le nuove quote

Il collega ferito della vittima, un 44enne originario di Avola, ha riportato un politrauma, contusioni polmonari e un trauma toracico: è fuori pericolo, tuttavia è stato sottoposto ad approfondimenti diagnostici da parte dei medici del Trauma Center dell’ospedale “Cannizzaro”.

Siracusa, 1 morto e 1 ferito nel crollo in un cantiere edile. Il cordoglio del sindaco di Avola

La polizia sta tentando di ricostruire cosa sia accaduto nel cantiere, che è stato sottoposto a sequestro dalla Procura della Repubblica di Siracusa, e a tal fine ha già ascoltato i testimoni per accertare se siano state rispettate le norme a tutela dei lavoratori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Milano-Brescia, 8 km di coda: ecco dove. Il motivo e le strade alternative

La vittima, originaria di Avola, lascia la moglie e due figli. “Manifesto profondo cordoglio per questa tragedia ed esprimo la vicinanza alla famiglia della vittima e alla ditta e agli operai coinvolti. Un momento di sconforto per l’intera comunità che apprende sgomenta questa disgrazia sul luogo di lavoro”, il cordoglio del primo cittadino di Avola, Luca Cannata.