Brandon Scott di “Vite al Limite” una vera star: ecco perché

0
160

Ecco perché Brandon Scott di “Vite al limite” è diventata una vera star: in dodici mesi ha perso 153 chili, si è sposato e ha inciso tre canzoni

(Screen video)

A dispetto di ritrovati miracolosi e di diete che promettono di ridurre il peso addirittura mangiando a sazietà anche gli alimenti più calorici, come sa chiunque abbia visto almeno una puntata di “Vite al limite“, l’efficacia di un regime dietetico ipocalorico dipende in gran parte dal mutamento dell’atteggiamento di chi è affetto da obesità patologica. Invece molti dei protagonisti del suddetto reality vogliono solo una soluzione a portata di mano e che non richieda sacrifici come una dieta rigorosa e il costante esercizio fisico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Anticipazioni Report lunedì 21 giugno e l’ordinanza del TAR a rivelare le fonti

Insomma, come per qualsiasi dipendenza, il primo passo verso la guarigione è la consapevolezza da parte del soggetto di voler dire addio a malsane abitudini come conferma il protagonista della settima stagione, Brandon Scott, che in dodici mesi, partito da 325 chili, è arrivato a pesare 173 chili: un risultato così sbalorditivo che ha sorpreso anche il Dr. Now. Parte del merito è della sua ragazza Taylor che ha seguito la sua stessa dieta e che ha mangiato quello che mangiava lui.

La nuova vita di Brandon Scott, star di “Vite al limite”

Star bene con il proprio corpo ha spinto Brandon a dare una svolta alla propria vita: oltre a essere in forma e felice, come dimostrano le foto che ha pubblicato su facebook, Brandon ha compiuto il grande passo impalmando Taylor: ora i due sono felicemente sposati e hanno iniziato un nuovo capitolo della loro vita insieme decidendo di stabilirsi a Nashville, nel Tennessee.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Meteo, le piogge alleviano l’onda di calore: allerta sul nodo idrico di Milano

Ma le nozze non sono l’unica stuzzicante novità della vita di Brandon Scott: come rivelato nel corso dello speciale “Where are they now?“, andato in onda lo scorso 28 aprile, Brandon, oltre ad aver corretto le proprie cattive abitudini, si è gettato a capofitto nella carriera musicale scrivendo e pubblicando tre canzoni, “Handcuffed to a Demon”, “I Prayed (The Proposal)” e “Facebook Official” – che ha eseguito nel corso dello speciale di cui sopra.