Carmelinda Rotundo, chi è la blogger toscana: cosa sapere su di lei

0
88

Carmelinda Rotundo, era un’insegnante italiana presso la scuola primaria e Scienze della Formazione a Firenze, la sua professione è quella di giornalista e blogger.

Carmelinda Rotundo, chi è la poetessa riconosciuta anche all'estero (Foto dal web)
Carmelinda Rotundo, chi è la poetessa riconosciuta anche all’estero (Foto dal web)

Ha ricoperto il ruolo di Direttore nelle riviste “Aghi di Pino”, “Arte e Accademia di Livorno”, collabra con diversi giornali e riviste come “Toscana Oggi” e La Nazione.

Con la “Impruneta” realizza diverse esibizioni di arte contemporanea, inoltre ha collaborato con diverse associazioni come Fondazione Il Fiore, La Pergola Arte, La Galleria Centro Storico e la Misericordia di Firenze.

Inoltre nel web collabora come giornalista con LeMeridie.it, Overthesky e La Terrazza di Michelangelo, nel 2008 partecipa ad una mostra fotografica con Francesco De Masi, nell’evento c’erano anche i gioielli di Ugo Bellini, Paolo Venturini e Gianni Testi.

Nel 2010 stringe un’amicizia proficua con Vanna Bonta e la Camerata dei Poeti di Firenze, con la sua poesia riesce a raggiungere anche il cuore di diversi artisti internazionali, come Giancarlo Bianchi, Lilly Brogi, Amalia Ciardi Dupree e Jakline Nakash De Blanck.

Nel 2014 presenterà una scultura presso l’Officina del Profumo farmaceutica di Santa Maria Novella, mentre nel 2016 è stata una delle presentatrici dell’esibizione Arteè al Consiglio Regionale della Toscana a Palazzo del Pegaso.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Il Cattivo Poeta, il film su Gabriele D’Annunzio: cosa sappiamo

Carmelinda Rotundo, una poeta che è riuscita a raggiungere i cuori dei poeti internazionali

Nel 2017 ha presentato l’antologia “Pianeta Donna” con Lilly Brogi, Giancarlo Bianchi e Franco Manescalchi presso il salone Annigoni nella basilica di San Marco a Firenze.

L’ultimo suo lavoro è stato organizzare un gruppo d’esibizione per l’evento Oceani d’Amore presso il palazzo del Pegaso, dove si tiene il Consiglio regionale della Toscana.

La blogger di origine fiorentina da sempre è stata impegnata in diverse battaglie civili, guidando un gruppo di artisti, gli “Innamorati della vita”, i quali le hanno dedicato una mostra caleidoscopica in suo onore.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Franco Battiato, il fratello racconta gli ultimi momenti di vita del Maestro

Comincia la sua carriera di poetessa nel 1978 pubblicando “A tutti coloro…lo dedico” con Cultura Editrice, mentre nel 1981 sarà la volta di “Permette una poesia”.

La sua prima antologia è stata pubblicata nel 2010, e si intitola “Suicide Love Killer”, mentre nel 2001 pubblica il suo primo libro di storie “Esercizi di memoria” con l’editore Arci Isolotto.