Salvatore Lampitelli: cosa fa oggi il vincitore di The Winner Is…

0
1338

Salvatore Lampitelli, il vincitore di The Winner Is oggi ha un nome d’arte cioè Sabbia e ha da poco pubblicato un nuovo singolo dal titolo ”Loop”

Salvatore Lampitelli
Screen

Salvatore Lampitelli, vincitore di The Winner is nel 2017, oggi è noto al pubblico con il nome d’arte di Sabbia. Ha da poco ”lanciato” un nuovo singolo dal titolo ”Loop”.

Salvatore Lampitelli, dopo il successo nel programma condotto da Gerry Scotti, ha partecipato ad XFactorRomania arrivando secondo.

Come detto, pochi giorni, Lampitelli ha distribuito un nuovo brano Loop. Si tratta di una canzone che parla di tutti coloro che sono stati dimenticati dai media.

A descrivere meglio il brano è stato proprio l’artista ai microfoni del ”Corrieredellospettacolo.net”, le sue parole: “I dimenticati siamo noi artisti, ma anche tutti gli addetti ai lavori del settore spettacolo e non solo. Questi dimenticati sono tutte le persone che hanno sofferto la solitudine, l’improvviso distanziamento fisico, che hanno fatto i conti con l’introspezione. Questi dimenticati siamo tutti noi. Dimenticati, sì. Perché, specie in un Paese come il nostro, l’Italia, l’Arte dovrebbe essere al primo posto, eppure sembra che non sia più una priorità per nessuno. Questo fa male. E quel dolore, alle volte, spinge a reagire, scrivendo canzoni con un messaggio talmente potente da far rinascere tante anime, seppur distanti tra loro. “Loop” sta dimostrando di poter essere un inno, capace di arrivare lontano, ma soprattutto capace di scavare in fondo alle anime mettendole in connessione nell’accettazione della reciproca debolezza”.

 

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Salvatore Lampitelli: nome d’arte e carriera del cantante di The Winner is

Salvatore Lampitelli e il suo rapporto con la sua Napoli

Salvatore ha svelato di aver un rapporto un po’ particolare con la sua Napoli: “Ho un rapporto di amore e odio. Spesso sono stato definito un rinnegato, come Bennato che, a differenza del fratello, amando il blues e il cantautorato, si distaccava dalla tradizione. Io amo la mia terra e la sua musica”.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Mirko Algieri: chi è il cantante di The Winner is, carriera e curiosità

“Ma la mia terra – ha continuato il cantautore – è anche una terra che difficilmente digerisce chi guarda lontano o chi non sente il bisogno e la necessità di ostentare ad ogni occasione la sua napoletanità, che io invece credo essere un valore aggiunto a prescindere dalla volontà o meno di dimostrarla o esportarla. Lo facciamo in maniera automatica. Se sei napoletano (in verità io sono della provincia, ancora peggio per certi settori culturali), lo sei e basta. Non lo dice la lingua in cui parli, o la musica che fai”.