Anzio, lite fuori a un bar: uomo ferito con un machete

0
112

Ad Anzio notte di terrore. Sul litorale romano una lite è finita con un grave ferito trasportato d’urgenza in ospedale: l’aggressore è in fuga

Anzio
Foto: Facebook – Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale

Il motivo che ha scatenato la rabbia cieca sarebbe stata qualche parola di troppo mentre si era in attesa di entrare in bagno in un bar ad Anzio, vicino la capitale. Momenti spaventosi perché l’aggressione è stata fatta a colpi di machete alla gola di un 29enne di origine ucraina, trasportato in codice rosso in ospedale.

Il fatto è avvenuto fuori a un bar in via Re Latino e l’aggressore si è dato alla fuga con altri amici e ora la polizia è sulle loro tracce. È andato via a bordo di un Mercedes e l’arma non è stata ritrovata. Sul posto oltre le forze dell’ordine che hanno ascoltato alcuni testimoni, tra cui la compagna dell’uomo aggredito, anche i tecnici della polizia scientifica. Giunto in ospedale il 29enne è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Papa ricoverato, Francesco al Gemelli per un intervento

Anzio, la polizia a caccia del responsabile

Polizia
Polizia (Getty Images)

Mentre le forze dell’ordine lavorano per capire cos’è precisamente successo nel bar e cercano il responsabile ed eventuali altri complici, si attendono notizie dall’ospedale e secondo gli ultimi aggiornamenti il 29enne non dovrebbe essere in pericolo di vita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chi è Julia, la giovane figlia di Teo Mammuccari

La lama del machete per fortuna non avrebbe compito in profondità e pertanto le condizioni dell’uomo sembrerebbero molto serie ma non gravi. Nelle indagini giocano un ruolo fondamentali le immagini di videosorveglianza del locale che avrebbero ripreso tutta la scena e ora sono nelle mani degli investigatori.