Denise Pipitone, una lettera anonima: emergono tre nomi

0
583

Denise Pipitone, una lettera anonima: emergono tre nomi. Continua senza soste la ricerca della verità

La trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto?” ritorna sul caso di Denise Pipitone. Federica Sciarelli ed i suoi ospiti hanno rivelato che vi sarebbero novità riguardanti l’ormai famosa lettera anonima ricevuta dal legale di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta. Da quel che è emerso nella lettera vi sarebbero contenuti tre nomi, uno dei quali sarebbe quello di Gaspare Ghaleb, l’ex fidanzato di Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise perché figlia di Piero Pulizzi e di Anna Corona.

Ti potrebbe interessare>>> Denise Pipitone, interrogato Gaspare Ghaleb: chi è l’ex di Jessica Pulizzi

Gaspare Ghaleb, come riferito nella trasmissione di Rai 3, sarebbe stato interrogato dagli inquirenti come persona informata sui fatti. Al momento, però, non vi è alcuna novità riguardante l’autore della missiva anonima che continua a non svelare la sua identità, nonostante i continui appelli della mamma di Denise, Piera Maggio e del suo legale. La lettera anonima conterrebbe informazioni importanti.

Denise Pipitone una lettera anonima, il possibile contenuto 

Screenshot Jessica Pulizzi
Screenshot Jessica Pulizzi

L’autore scrive che da diciassette anni porta dentro di sé questo segreto e se non ha parlato finora è soltanto perché ha paura. “Nonostante tutto sto parlando adesso di quel poco che ho visto e che credo sia un indizio sicurissimo”. Nella lettera si farebbe chiaro riferimento a tre persone, due donne più l’ex fidanzato di Jessica Pulizzi, Gaspare Ghaleb. L’anonimo autore della lettera entra poi nel dettaglio delle sue informazioni.

Ti potrebbe interessare>>> Denise Pipitone, Carmelo Abbate denuncia: “Contro me attacchi vigliacchi”

Racconta che era un mercoledì e stava ritornando a casa dal lavoro. E’ l’ora di pranzo, intorno alle ore 13 ma c’è una fila di autovetture poiché è giorno di mercato. Ad un certo punto, scrive l’anonimo informatore, un auto sorpassa a tutta velocità la fila di vetture ed affianca la sua auto toccandola. Era una giornata calda, i finestrini dell’auto erano abbassati, accosta e guardando dal visore vede e sente una bambina che grida “Aiuto mamma aiuto”.

Denise Pipitone una lettera anonima come nuova, possibile pista alla ricerca disperata di verità. Una domanda viene spontanea, quando il presunto testimone ed autore della lettera anonima dice che non ha parlato perché ha paura, di chi e/o di cosa avrebbe paura? Probabilmente dalla risposta si ricaverebbe automaticamente la soluzione di questa storia infinita.