Cittadino italiano linciato a morte in Honduras: Era accusato di omicidio

0
114

Cittadino italiano linciato a morte in Honduras: Era accusato dell’omicidio di un suo vicino di casa

Honduras. Villaggio di Los Mangos de Yusguare del dipartimento di Choluteca, a circa 80 chilometri da Tegucigalpa, la capitale honduregna. E’ qui che un nostro connazionale, Giorgio Scanu , ha trovato la morte dopo essere stato sottoposto ad un feroce linciaggio. Si parla di “una folla inferocita di circa 600 persone armate”, che dopo essere entrata nella proprietà del nostro connazionale, si è accanita sull’uomo colpendolo con bastoni e pietre. Non ancora soddisfatto il gruppo assalitore ha dato fuoco alla casa ed alla automobile dell’italiano.

Ti interessare>>>  Finto incidente domestico a Elba, era omicidio: marito della vittima arrestato

Cittadino italiano linciato a morte. Perché tanta ferocia?

Schermata Omicidio Honduras
Schermata Omicidio Honduras

Tanta ferocia perché l’uomo era ritenuto responsabile della morte, avvenuta recentemente, di un suo vicino di casa, Juan de Dios Flores di 74 anni, che sarebbe stato ucciso da Giorgio Scanu perché il nostro connazionale intendeva vendicarsi di un furto subito in casa pochi giorni prima. La terribile rappresaglia è partita con il preciso intento di fare giustizia nei confronti di colui che ritenevano un assassino.

La polizia, essendosi accorta delle intenzioni della folla, ha cercato di opporsi, tentando disperatamente di mediare. L’esito è stato nullo e così un gran numero di persone sono entrate prima nella proprietà privata e poi nell’abitazione di Scanu commettendo “diversi atti illegali”, come riportato dalle autorità honduregne, che hanno poi portato alla morte il nostro connazionale.

L’intervento della polizia locale

Alcune fonti locali, come il giornale El Heraldo , sostengono che il linciaggio sarebbe avvenuto proprio sotto gli occhi degli agenti. Sicuramente le forze dell’ordine erano in numero assai esiguo rispetto alle centinaia di persone che hanno assalito il domicilio di Giorgio Scanu e questo non ha certo agevolato il compito di arrestare l’impeto della folla. Le autorità honduregne hanno aperto un’indagine per consegnare alla giustizia i responsabili di questo feroce omicidio.

Ti potrebbe interessare>>>  Chiara Gualzetti, il video degli ultimi istanti: l’abbraccio prima dell’omicidio

La Farnesina, informata su tutto quanto avvenuto nella località honduregna, sta facendo le opportune verifiche del caso. Segue la situazione in attesa di nuovi e chiarificatori sviluppi.