Pierluigi Pardo: scoppia la guerra con Mediaset

0
186

Pierluigi Pardo: scoppia la guerra con Mediaset. Il telecronista si è promesso a Dazn

Domenica 10 luglio 2021. E’ il giorno della finalissima dei Campionati Europei. Milioni di italiani seguiranno questo evento, in attesa di…Per coloro che sono scaramantici non aggiungeremo altro. Ma mentre si attende la fine del torneo di calcio dedicato alle nazionali, i vari club italiani iniziano i raduni in vista della prossima stagione, che per alcuni è già iniziata.

Ti potrebbe interessare>>>  Giorgia Rossi lascia Mediaset: Inizia una nuova avventura professionale su DAZN?

La stagione calcistica 2021 – 2022, speriamo quella della definitiva uscita dall’emergenza Covid, per qualcuno è iniziata da varie settimane. Le emittenti televisive che hanno nel calcio il cuore della loro programmazione, sono da tempo in piena fibrillazione per preparare la squadra vincente da presentare appena la stagione prenderà il via. In prima fila c’è, ovviamente, Dazn, piattaforma streaming, che ha acquisito i diritti in esclusiva delle gare di serie A per i prossimi tre anni.

Nome dopo nome, la formazione che si spera vincente si sta formando: Alessandro Matri, Andrea Barzagli e Giorgia Rossi sono soltanto alcuni dei personaggi che faranno parte della sfavillante campagna acquisti, non ancora terminata, da parte di Dazn e che affiancheranno la confermatissima Diletta Leotta. Un annuncio da parte di Dazn, però, non è piaciuto affatto alla concorrenza, in maniera specifica a Mediaset. L’oggetto del contendere riguarda le prestazioni professionali del telecronista Pierluigi Pardo, che la piattaforma streaming ha annunciato come suo prossimo collaboratore.

Mediaset pronta a fare causa a Pierluigi Pardo

Pierluigi-Pardo
Pierluigi-Pardo (Getty Images)

“A seguito di grave inadempimento delle intese di collaborazione esclusiva raggiunte, Mediaset agirà in tutte le sedi competenti nei confronti di Pierluigi Pardo”. Il conduttore è stato inserito nel gruppo di lavoro presso un’emittente concorrente e questo, secondo Mediaset, è contrario agli accordi assunti dallo stesso Pardo ad una riunione operativa con la redazione sportiva Mediaset avvenuta il giorno 2 luglio 2021. Qualora fosse confermata questa palese inadempienza da parte di Pierluigi Pardo, fa sapere in una nota Mediaset. l’azienda, da un lato, risolverà tutti gli accordi presi con il conduttore nonché perseguirà lo stesso in tutte le sedi opportune.

Ti potrebbe interessare>>>  Dazn, Diletta Leotta confermata per la serie A

La novità determinante riguarda la tipologia dell’accordo che, secondo Mediaset, avrebbe sottoscritto Pierluigi Pardo, ovvero un’esclusiva con l’emittente della Famiglia Berlusconi, che gli impedirebbe, di fatto, di accordarsi per eventuali altre collaborazioni con testate concorrenti. Questa specifica era stata inserita volutamente da Mediaset, poiché già in passato il telecronista aveva collaborato, mentre operava in Mediaset, con altre testate.

Uno scontro frontale tra Dazn e Mediaset. Prima che sul campo riflettori si accendono sulle emittenti che attraverso le loro immagini, esperienze i regalarci le pallonare. E chissà che Sky, che ancora non si è arresa di fatto alla perdita dei diritti televisivi riguardanti il massimo campionato italiano, non tiri fuori dal cilindro il classico coniglio per far saltare tutti gli accordi. Anche questa è una guerra.