Elisabetta Bernardi, la nutrizionista della tv: ecco chi è

0
123

Elisabetta Bernardi, è una nutrizionista che si occupa di educazione alimentare e nutrizione per lo sport, da sempre è stata una divulgatrice scientifica.

Elisabetta Bernardi, chi è la nutrizionista e divulgatrice scientifica (Foto dal web)
Elisabetta Bernardi, chi è la nutrizionista e divulgatrice scientifica (Foto dal web)

Tramite il suo libro “Oggi cosa mangio” sta cercando di trasformare i risultati di ricerche alimentari in vere e proprie regole da seguire, con questo libro riesce a proporre delle diete da proporre in famiglia e nelle ricette da proporre a tavola.

Insegna all’Università di Bari, e svolge attività di ricerca presso l’Università La Sapienza di Roma, collabora anche con SuperQuark. Consegue la Specializzazione in Scienza dell’alimentazione, per poi vantare un’esperienza di oltre 20 anni nella comunicazione scientifica applicata alla nutrizione per lo sport.

Attualmente è impegnata in diversi progetti di Educazione Alimentare, dal 2008 è membro della European Food Safery Authority e della Società Italiana Obesità.

 La nutrizionista ha dichiarato nei suoi interventi che l’essere umano da sempre è stato onnivoro, grazie alla sua dentatura che gli permette di addentare cereali, tuberi e carne.

Analizzando i fabbisogni nutrizionali, la dottoressa ha dichiarato che durante la crescita e lo sviluppo i nutrienti derivati dalla carne sono indispensabili.

Quindi carne, pesce e uova si sono rivelate delle fonti preziose di proteine ad altissima qualità, le quali sono facilmente digeribili e riescono a dare all’organismo nutrienti necessari come il ferro, lo zinco, la vitamina A e la vitamina B12.

Inoltre i suoi studi hanno confermato che anche il consumo di piccole quantità di carne permettono una sana dieta, evitando casi di malnutrizione a causa delle carenze nutrizionali.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Luca Perri, chi è l’astrofisico e divulgatore scientifico italiano

Elisabetta Bernardi, se l’alimentazione è adeguata e comprende alimenti di origini animale si ha un sistema immunitario efficiente

Nel momento in cui la dottoressa ha confrontato i pregi e i difetti delle diete vegetariane, si è evidenziato che la presenza di carne riesce a contribuire in maniera efficace in una dieta sana e ben bilanciata.

Per questo motivo consumare carne nelle quantità raccomandate dagli studi circa l’alimentazione e la ricerca, non porta a nessun rischio per la salute.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Chi è David Quammen, lo scrittore che ha previsto la pandemia di Covid

Il modello della dieta mediterranea è considerato uno dei modelli ideali dell’alimentazione, proprio perché include carne, pesce, uova e legumi in percentuali adeguate per garantire una dieta bilanciata.

Il modello mediterraneo riesce a garantire una varietà di alimenti pieni di proteine, minerali, vitamine e grassi preziosi, inoltre riesce ad ottimizzare l’assunzione di nutrienti necessari per il benessere fisico e di un buono stato di salute mentale.