Kirsten Perez di Vite al limite vittima di uno stupro di gruppo

0
50

Il dramma di Kirsten Perez di Vite al limite: vittima di uno stupro di gruppo quando la ragazza era ancora adolescente.

foto dai social

Tra le protagoniste più note finite sotto le cure del dottor Now a Vite al Limite c’è sicuramente Kirsten Perez, la quale ha partecipato alla quinta stagione del reality e ha raccontato il suo dramma. Ha rivelato di essere stata stuprata dal branco da adolescente. La giovane aveva inizialmente rifiutato di andare in terapia dopo aver subito un intervento chirurgico di bypass gastrico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Kirsten Perez di Vite al Limite: che fine ha fatto oggi

Il suo medico, il dottor Nowzaradan, ha minacciato di interrompere il suo trattamento se non avesse rispettato gli appuntamenti. Le ha detto: “Lasciami essere chiaro: vai da un terapeuta o non c’è altro che posso fare per te”. Il medico si era sfogato: “Questa non è affatto una buona situazione. Sono davvero deluso in questo momento da Kirsten… Ha bisogno di un campanello d’allarme”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Nicole Lewis, Vite al Limite le ha cambiato la vita ma…

La denuncia di Kirsten Perez, vittima di uno stupro di gruppo

Alla fine la Perez andò a vedere lo psichiatra Lola Clay e durante la sessione condivise la sua brutale esperienza di stupro di gruppo. “È importante deviare il tuo pensiero verso il positivo”, fu il suggerimento della professionista. Ha raccomandato un mantra che Perez dovrebbe ripetere a se stessa. “Non abuserò del mio corpo con il cibo. Soprattutto, amerò e rispetterò me stesso”, doveva continuare a dirsi.

Kirsten Perez ha anche confessato di aver affrontato il risentimento di suo figlio, Neiko, che non era contento di trasferirsi a Houston, in Texas, per le sue procedure di perdita di peso. Si scagliava imprecando e mangiando cibo spazzatura e bevande zuccherate davanti a lei. Alla fine lo ha mandato a casa per concentrarsi sulla cosa più importante: la sua salute. La donna, dopo il trattamento, aveva perso quasi 80 chili. “Non mi aspettavo davvero che se la cavasse così bene come ha fatto”, ha detto suo padre Kurt.