Britney Spears, le nuove rivelazioni sugli abusi del padre

0
110

Parla l’ex guardia del corpo della cantante Britney Spears, le nuove rivelazioni sugli abusi del padre in un’intervista.

(screenshot video)

L’ex guardia del corpo della cantante americana Britney Spears ha descritto in dettaglio gli abusi che la giovane donna ha subito durante la tutela da parte di suo padre. Parlando con The Sun, Fernando Flores ha spiegato in dettaglio come alla cantante di Toxic sarebbe stato somministrato un cocktail settimanale di potenti droghe e come sarebbe crollata psicologicamente a causa di suo padre.

Ti potrebbe interessare–> Britney Spears, la guerra al padre finisce in tribunale

Flores ha inoltre condiviso come il padre di Britney, Jamie, lo avrebbe chiamato più volte al giorno per vedere quale fosse la situazione e come la cantante avesse dovuto chiedere il suo permesso per tutto ciò che voleva fare. Ha aggiunto che Britney trascorreva la maggior parte del tempo lavorando o guardando la televisione e come non le fosse nemmeno permesso di uscire da sola.

Ti potrebbe interessare–> Britney Spears in Tribunale contro il Padre: i motivi e i dettagli – VIDEO

Parla l’ex guardia del corpo di Britney Spears

Britney Spears

L’ex guardia del corpo di Britney Spears ha affermato che tutti i visitatori della sua proprietà di Los Angeles sarebbero stati perquisiti all’ingresso. Fernando Flores è stato assunto per fare la guardia a Britney, 39 anni, nel 2010, appena un anno dopo che papà Jamie, 69 anni, è diventato il suo tutore dopo il crollo della sua salute mentale. Ha lavorato con la star per otto mesi. Ha anche descritto quali erano i farmaci assunti dalla popstar: tre farmaci antipsicotici e pillole anticoncezionali.

Quindi ha evidenziato: “Da sana di mente passava a parlare di universi paralleli”. Nelle scorse ore, la cantante si era sfogata su Instagram, scagliandosi contro le persone che considerava “più vicine” a lei che “non hanno parlato” in passato della sua tutela. Il riferimento probabilmente è a sua madre e sua sorella, Jamie Lynn. Inoltre ha spiegato di non avere più intenzione di esibirsi, fino a quando sarà sotto la tutela di suo padre. Negli Usa, il movimento Free Britney a sostegno della cantante ha davvero molto seguito.