Valentina Bencini, morta dopo il vaccino: non era AstraZeneca

0
158

Valentina Bencini è morta nel suo appartamento: la vicenda è accaduta a Castelnuovo Berardegna, mentre la procura ha deciso di aprire un’inchiesta, la donna si era vaccinata da poco.

(Facebook)

Tutta la sua famiglia, gli amici e i conoscenti sono distrutti, era una donna speciale, i messaggi di cordoglio per la sua morte sono tanti sulla sua bacheca Facebook.

Sia Montevarchi che San Gusmè sono in lutto per la morte improvvisa, la donna purtroppo è stata trovata senza vita nel suo appartamento. La morte improvvisa è ancora un mistero inspiegabile.

La procura ha aperto un’inchiesta per riuscire a capire le cause della morte, sul corpo della donna è stata disposta l’autopsia, la quale sarà a cura dell’Ospedale Le Scotte di Siena, la donna aveva ricevuto il vaccino Moderna poche ore prima di morire.

La sua amica ha confermato la versione, dichiarando che la donna avrebbe fatto il vaccino, i messaggi vocali tra le due hanno chiarito alcuni punti oscuri. Purtroppo sua madre non è riuscita a mettersi in contatto con sua figlia nella giornata di Venerdì.

Le mancate risposte hanno fatto scattare l’allarme per poi sfociare nella scoperta del cadavere nell’appartamento della donna.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Aifa: casi “molto rari di miocardite” dopo vaccini Pfizer e Moderna

Valentina Bencini, in molti hanno dato l’ultimo saluto alla donna, due comunità sono mortificate

I suoi amici non hanno trovato le parole per esprimere l’immenso dolore, la donna era una persona molto speciale per tutti coloro che la conoscevano.

A dare l’allarme è stata proprio sua madre che non riusciva a mettersi in contatto con la figlia, il suo ex fidanzato di è recato sul posto per poi trovare la donna senza vita nel primo pomeriggio.

Gli operatori sanitari sono giunti sul posto ma non hanno potuto far nulla per rianimarla, la morta sembra essere giunta in seguito ad un malore fatale per la 49enne.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Morti dopo il vaccino: 2 casi in poche ore, disposta l’autopsia

I Carabinieri sono giunti sul posto, San Gusmè attualmente è sconvolta, i vicini di casa e i residenti si sono chiesti sin dal principio perché la donna è scomparsa prematuramente.

La dose del vaccino Moderna è stata somministrata alle 15:30 del giorno precedente nel distretto socio sanitario di via Podgora a Montevarchi. La donna di 49 anni non aveva alcuna patologia pregressa.

I parenti sono convinti che qualcosa con il vaccino sia andata storta, la procura di Siena ha aperto un’inchiesta per cercare di capire se c’è una correlazione tra la somministrazione del vaccino e la morte della donna. L’ipotesi potrebbe essere quella di omicidio colposo, l’esame dell’autopsia potrà far luce sulle dinamiche.