Peter Pan a Reazione a Catena: chi sono e da dove vengono

0
759

Scopriamo chi sono i Peter Pan, nuovi campioni di Reazione a Catena: ecco da dove vengono e perché hanno scelto di chiamarsi così.

peter pan reazione a catena
(screenshot video)

Nella puntata di domenica 25 luglio di Reazione a Catena, il noto programma in onda su Rai 1 condotto da Marco Liorni, i Peter Pan sono riusciti a diventare campioni portando a casa il montepremi finale. Il trio vincitore è composto da tre giovani che vengono da Napoli: Marco, Gian Paolo ed Edoardo.

Come spiegato durante la presentazione, il nome del team deriva sia dal fatto che in loro vive un eterno fanciullo, sia dalla loro professione: lavorano infatti con i bambini, come pediatri, al Policlinico Federico II. Nell’ultimo quiz a squadre i Peter Pan sono riusciti a sconfiggere i campioni in gara, i Pausa Caffè, e nell’ultima sfida valida per il montepremi hanno indovinato la parola misteriosa, che era “fermacarte”. Dopo alcuni dimezzamenti il trio campione ha vinto così 4,438 euro.

Ti potrebbe interessare anche -> Reazione a Catena: brutte notizie per i campioni, arrivano i Pausa Caffè

Peter Pan campioni a Reazione a Catena: i dettagli del gioco

Adesso i Peter Pan, diventati campioni, dovranno confermarsi nella prossima puntata e rimettere alla prova il loro intuito e la padronanza della lingua italiana. Reazione a Catena è un gioco incentrato sull’associazione logica di parole. Ogni appuntamento mette in contrapposizione due squadre formate da tre giocatori, di cui il team campione in carica, che si sfidano sulla capacità di indovinare, formare o completare parole e catene di vocaboli.

Ti potrebbe interessare anche -> Reazione a Catena: le Scuffie, da dove vengono e quanto hanno vinto

I giochi su cui i concorrenti si devono sfidare sono Caccia alla parola, La catena musicale, Quando dove come perché, Una tira l’altra, L’intesa vincente, Reazione a catena e L’ultima parola. L’obiettivo delle squadre è quello di accumulare la più alta somma in denaro possibile nelle prime quattro sfide, di eliminare gli avversari al quinto gioco nello scontro diretto e infine di aggiudicarsi la più alta percentuale possibile del montepremi nei due giochi finali.