Tokio 2020, altre due medaglie, argento e bronzo, per l’Italia

0
261

Altre due medaglie per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokio 2020: l’argento della 4×100 stile libero maschile e il bronzo di Martinenghi nei 100 rana

Nicolò Martinenghi (Getty Images)

Altre due medaglie per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokio 2020: dalla piscina dell’Olympic Aquatic Centre della capitale nipponica arrivano altre 2 medaglie italiane, le prime del nuoto: l’argento della staffetta 4×100 sl maschile e il bronzo di Nicolò Martinenghi nei 100 rana. La 4×100 stile libero azzurra, composta da Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo, con 3’10″11 viene battuta solo dagli Stati Uniti ed è riuscita, quindi, a tenere alle spalle la pur forte Australia. Gli azzurri si erano qualificati con il miglior tempo e il record italiano in 3’10”29 ma sono riusciti a ritoccarlo in finale portando il nuovo limite a 3’10’’11.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Olimpiadi Tokyo: Samele e Dell’Aquila, le prime due medaglie sono pugliesi

Invece il 21enne varesino Martinenghi ha chiuso i 100 rana (58″33) sfiorando il suo primato, ottenuto in batteria, e completando il podio dietro all’imbattibile britannico Adam Peaty e all’olandese Arno Kamminga. Le due medaglie si aggiungono a quella di Mirko Zanni, terzo bronzo e ultima medaglia della giornata di ieri. Il 23enne di Pordenone, già oro agli Europei di Mosca nello strappo nel 2021, è salito sul podio della gara dei 67 kg di sollevamento pesi alzando 322 chili complessivi, nuovo primato nazionale. La gara è stata vinta dal cinese Chen Lijun con 332 chili complessivi mentre il colombiano Luis Mosquera Lozano si è messo al collo l’argento.

Tokio 2020, altre due medaglie, argento e bronzo, per l’Italia. I commenti dei neomedagliati

“Ci siamo abbracciati prima di partire, eravamo convinti”, così Alessandro Zazzeri ha descritto la felicità di aver vinto, con i suoi compagni, l’argento nella staffetta 4X100 stile libero. “Per me era già impensabile essere qui – gli ha fatto eco Manuel Frigo – adesso addirittura una medaglia. Quando la vedrò, ci crederò”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Maltempo oggi, temporali al nord: allerta arancione in Lombardia

“Da sempre, in ogni allenamento, sognavo quei 15 metri finali. E’ una cascata di emozioni che mi sono tenuto dentro per tanto tempo e che oggi mi è caduta addosso”, il commento a caldo di Nicolò Martinenghi“Questa medaglia di bronzo pesa, pesa tantissimo. Questa medaglia è un premio a 10 anni dolori e di sacrifici”, così Mirko Zanni che poi ha dedicato la medaglia al nonno: “Era in gara con me“.