Morto Gianni Nazzaro: la malattia del cantante e il ricordo di Rita Pavone

0
554

Il mondo della musica italiana è di nuovo in lutto, morto Gianni Nazzaro: la malattia del cantante e il ricordo di Rita Pavone.

(screenshot video)

Un lutto ha colpito il mondo della musica italiana: si è spento a 73 anni da compiere Gianni Nazzaro, figlio dell’artista Erminio Nazzaro e cantante tra i più amati della sua generazione. Aveva esordito come imitatore dei grandi cantanti dell’epoca, da Adriano Celentano a Gianni Morandi. Quindi dopo una serie di brani importanti, era arrivato al successo a Un disco per l’estate 1968 con il brano Solo noi.

Ti potrebbe interessare –> Tu si que vales, lutto in tv: aveva commosso tutti

L’anno successivo aveva partecipato con Incontri d’estate al Cantagiro e poi ancora aveva vinto il Festival di Napoli 1970 con Me chiamme ammore, in coppia con Peppino Di Capri. Nei primi anni Settanta raggiunge un grandissimo successo con Far l’amor con te e Miracolo d’amore, presentati a Canzonissima 1971, e Quanto è bella lei, con cui vinse nel 1972 Un disco per l’estate.

Ti potrebbe interessare –> Alessandra Mastronardi, tremendo lutto: le parole strazianti

La lunga carriera e i successi di Gianni Nazzaro

Bissa il successo di Un disco per l’estate nel 1974 con Questo sì che è amore. Tanti i brani di quegli anni come L’amore è una colomba, Bianchi cristalli sereni, Non voglio innamorarmi mai, A modo mio. A questi brani collaborano Giancarlo Bigazzi, Totò Savio, Claudio Baglioni e altri grandi autori. Con queste canzoni partecipa in quegli anni al Festival di Sanremo. Torna a Sanremo nel 1983 con il brano Mi sono innamorato di mia moglie. Il brano Perdere l’amore, nella sua versione del 1987, viene scartato da Sanremo, per poi vincere l’anno dopo, cantato da Massimo Ranieri.

Partecipa ancora a Sanremo qualche anno dopo nel super gruppo Squadra Italia. Presentano il brano Una vecchia canzone italiana. Nella soap opera, lo ricordiamo a fine anni Novanta per il ruolo del padre di Sara De Vito in Un posto al sole, quindi qualche anno dopo in Incantesimo, infine ancora in Un posto al sole d’estate. Partecipa alla trasmissione ‘Millevoci’, in onda su un circuito di emittenti regionali e presentata da Gianni Turco. Torna in tv a Tale e quale show, condotto da Carlo Conti. Nel programma di Raiuno interpreta Perdere l’amore di Massimo Ranieri.

Gianni Nazzaro: la malattia, gli amori, la morte. Il ricordo di Rita Pavone

Fu quella l’occasione per far pace con il suo cavallo di battaglia, finito per essere portato al successo dal cantante napoletano appena un anno dopo. Una vicenda che pare abbia provocato diverse polemiche. Negli ultimi anni si era allontanato dal panorama televisivo ed è morto proprio oggi al policlinico Gemelli di Roma, dove si trovava ricoverato. Secondo quanto si è appreso, aveva una grave forma tumorale ai polmoni.

Nella sua vita ha avuto due grandi amori: Catherine Frank, da cui si era separato, e l’attuale moglie Nada Ovcina. A lui la cantante Rita Pavone ha dedicato queste parole: “Oggi se n’è andato per sempre un altro caro amico.Gianni Nazzaro. Ho lavorato molte volte con lui. Anche in Francia. Aveva una bella voce, era un bellissimo ragazzo e anche molto carino come persona. Il mio sincero cordoglio a Nada sua moglie e a tutti i suoi cari”.