Sabrina Ghio aggredita dal compagno nella notte: “Non si rendeva conto”

0
274

L’ex tronista di Uomini e Donne, Sabrina Ghio aggredita dal compagno nella notte: “Non si rendeva conto”, cosa è accaduto.

(screenshot video)

Non sta attraversando un periodo semplice l’ex tronista di Uomini e Donne, Sabrina Ghio: la donna nei giorni scorsi ha spiegato di avere una forma tumorale e di dover fare ulteriori controlli per capire meglio di che si tratta. Ma nel frattempo si è trovata protagonista di un episodio che davvero l’ha lasciata senza parole, anche se non ha avuto conseguenze.

Ti potrebbe interessare–> Carolina Marconi racconta la sua malattia sui social e si fotografa durante la chemio

Infatti la bionda ex ballerina di Amici ed ex tronista di Uomini e Donne, attraverso le sue Instagram Stories, ha denunciato una spiacevole situazione col suo compagno, Carlo Negri. L’uomo, a quanto pare, soffre di sonnambulismo e l’altra notte ha compiuto un gesto irrazionale e incontrollato. Si è alzato dal letto, si è messo a parlare da solo, poi a urlare.

Ti potrebbe interessare–> Carolina Marconi scoppia a piangere dopo le parole dell’infermiera

Il drammatico racconto di Sabrina Ghio, poi il clima si distende

Quindi ha letteralmente preso a schiaffi Sabrina Ghio: “A mano aperta mi dà dei ceffoni in faccia fortissimi”, confessa l’ex tronista, che non ha preso benissimo quanto avvenuto, soprattutto preoccupandosi che la situazione possa riproporsi. Lei alla fine è riuscita a svegliarlo e a spiegargli che l’avrebbe presa a schiaffi. Lui, in preda al sonno, non ha potuto fare altro che chiedere scusa. Ansia e paura sono successivamente stati i sentimenti dominanti nella donna.

“Non ho chiuso occhio tutta la notte, ero seduta sul letto che tremavo come una foglia che non capivo cosa fosse successo, mi stavo sentendo male”, ha raccontato infatti Sabrina Ghio. La 35enne ha successivamente scherzato su quanto accaduto e ha postato sulle sue storie del profilo Instagram una serie di messaggi delle follower che hanno a che fare con mariti sonnambuli. Per fortuna, insomma, la vicenda si è conclusa nel migliore dei modi.