Jasmine Carrisi ha il Covid, Albano: “Era vaccinata con una dose”

0
592

Jasmine Carrisi è risultata dopo la prima dose. Il padre ha spiegato che senza poteva andare peggio: “Favorevole al Green Pass”

(screenshot video)

La figlia di Albano, Jasmine, è positiva al Covid. Lo ha comunicato lei stessa via social aggiungendo di stare molto male (“sto una mer*a, aveva scritto). Anche il padre ha commentato il fatto parlando all’agenzia AdnKronos. Il leone di Cellino San Marco ha rilasciato delle dichiarazioni in merito alle condizioni della ragazza che ha 38 di febbre e in quest’occasione ha ribadito l’importanza dei vaccini.

Jasmine ha avuto la prima dose e non sono mancate polemiche sul social da parte dei no vax proprio per questo ma Albano ha invece sostenuto esattamente il contrario: “Se non avesse fatto neanche la prima chissà come starebbe oggi”, ha detto, sostenendo di essere favorevole al Green Pass e alla misure miranti a evitare il contagio.

Ha dichiarato che il vaccino è l’unica salvezza e ha mandato anche una stoccata proprio a chi si è detto contrario alle somministrazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’attore Jay Pickett morto sul set a causa di un malore

Jasmine Carrisi, il padre: “Vaccinatevi”

(screenshot video)

Albano si scaglia contro i no vax quando dice che ora legge suo social che molti di loro, una volta contagiati, vogliono il vaccino. È dunque totalmente a favore di ogni misura contro il Covid e ha un ricordo ben preciso, della sua infanzia.

Con la mente è tornato a circa settant’anni fa quando si facevano le file per il vaccino contro il vaiolo. Alla testa di questa fila c’era un medico che faceva il vaccino a tutti. “Avevo 8 anni. Fu così che ci salvammo dal vaiolo!”, ha detto in conclusione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Romina Power, duro attacco dell’ex moglie di Albano Carrisi

Non è la prima volta che il cantante si schiera a favore del vaccino. Lo aveva fatto anche in occasione del rinvio del suo concerto in programma a Budapest a fine giugno quando a causa del numero dei contagi l’evento era stato cancellato.