Lucifero: ecco perché in questi giorni fa così caldo

0
214

Lucifero sta chiudendo in una morsa sempre più stretta tutto il Mediterraneo, cosa dicono gli esperti: i motivi

Lucifero
Getty Images

Lucifero è sulla bocca di tutti e soprattutto sulla pelle e si fa sentire con tutta la sua forza. L’anticiclone subtropicale africano sta spossando milioni di persone con temperature che vanno oltre i 36 gradi. L’Italia e l’Europa sono diventati dei calderoni con numeri record e insopportabili e domani, mercoledì 11 agosto, potrebbe esserci la giornata di picco ma il grande caldo ci accompagnerà almeno almeno fino al fine settimana di Ferragosto.

Roma, Palermo, Bari e Perugia le città che domani saranno da bollino rosso. Il caldo in estate ovviamente non è nulla di strano, ma ci si chiede comunque a cosa sono dovute queste ondate.

Mattia Gussoni meteorologo de ilmeteo.it l’ha spiegato a Repubblica. L’anticiclone nelle zone interne di Sardegna e Sicilia potranno arrivare anche oltre i 45 gradi e in generale in tutto il Sud perché Lucifero sta colpendo in particolare tutto il bacino del Mediterraneo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caldo record, i consigli del Ministero per abbassare le temperature in casa

Lucifero si sposterà al Nord

Getty Images

L’anticiclone nel corso del weekend porterà le alte temperature del Sud anche al Centro-Nord dove nella bassa Padania arriverà con i suoi 40 gradi. Lucifero quindi non risparmierà nessuno anche se non sono escluse, soprattutto nella zona del Triveneto, temporali mentre il caldo attanaglierà ancora il Sud.

Una situazione che tutti già ci aspettavamo al di là delle previsioni del meteo ma anche per la situazione che purtroppo ormai tutti conosciamo con il surriscaldamento del pianeta che porterà estati sempre più calde e inverni più freddi, con fortissime precipitazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Mille euro a notte”, nuovo scandalo alla Corte d’Inghilterra: Elisabetta trema

Un clima pazzo causato dall’uomo che ora sta cominciando a pagare le prime conseguenze e che saranno ancora più rovinose nei prossimi decenni.