Rosa Perrotta, paura per l’ex tronista: “La peggiore notte della mia vita”

0
168

Rosa Perrotta in una serie di storia su Instagram racconta cosa è successo: non l’è mai accaduta una cosa del genere

Rosa Perrotta
Rosa Perrotta (foto Instagram)

Una notte purtroppo indimenticabile per Rosa Perrotta. L’ex tronista di Uomini e donne in una serie di storie su Instagram ha raccontato di aver vissuto la peggiore notte della sua vita: suo figlio Domenico Ethan, il piccolo Dodo come lo chiama, è collassato.

La donna era molto provata quando ai fan ha detto cosa è accaduto. Con il compagno Pietro Tartaglione era in vacanza in Sicilia quando il piccolo ha cominciato a stare male. Nulla di preoccupante all’inizio perché erano i classici sintomi influenzali, un po’ di abbattimento e mancanza di appetito, poi la situazione è peggiorata e il piccolo è collassato.

In seguito a questo episodio la coppia ha deciso di ritornare a Napoli per far visitare il bambino. Giunti in aeroporto senza neanche andare a casa sono andati al pronto soccorso: “Il bambino era una stufa” ha detto a causa della febbre altissima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto Chucky Thompson di The Hitmen: ha fatto la storia del rap

Rosa Perrotta: “Non lo riconoscevo più, ero disperata”

Rosa Perrotta (screen Instagram)

I medici hanno curato il piccolo con il cortisone per far scendere la temperatura quando hanno appurato che si trattava di febbre da gola. Poi dopo qualche ora tenuto sotto osservazione, i medici hanno acconsentito al ritorno a casa.

Ma la notte infernale purtroppo non era passata del tutto. Rosa Perrotta ha spiegato che svanito l’effetto del cortisone il piccolo ha avuto una crisi isterica e faceva cose strane come lanciare cose: “Non lo riconoscevo più, piangevo disperata”. Così un nuovo contatto con il 118 dal quale ha avuto rassicurazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Temptation Island: ecco quanto guadagnano le ex concorrenti del reality

Finalmente ora si può dire tutto è passato. “Questo cucciolo ora sta bene. State sereni”, ha poi scritto pubblicando una foto dal bambino sorridendo. Tanta, tanta paura, che ora appartiene solo al passato.