Meteo, il fresco dopo il caldo record: arriverà tra poco

0
358

Previsioni meteo, il bacino del Mediterraneo sta bollendo per le altissime temperature ma dovrebbe arrivare un po’ di fresca

 

Sarà un Ferragosto rovente con le temperature oltre i 40 gradi e in alcuni casi addirittura quasi 50 come registrato ieri a Siracusa quando la colonnina di mercurio è arrivata a 48.8. La tanto agognata aria fresca potrebbe arrivare subito all’inizio della prossima settimana e come il caldo si presenterà in tutta la sua forza.

Sono gli effetti nefasti dei cambiamenti climatici: al caldo insopportabile seguiranno temporali fuori stagione, burrasca in particolare al Centro-Nord ma la tempesta proveniente dal Nord Europa non risparmierà il Sud Italia. Tra lunedì e martedì tra le Alpi e la zona pre-alpina sono previste grandinate così come sulla Pianura Padana e l’Appennino Tosco-Emiliano. Gli effetti si spingeranno fino al Lazio e l’Abruzzo, affacciandosi anche al Sud e sulle punte più alte delle catene montuose arriverà anche la neve, oltre i 3000 metri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riscaldamento globale, Onu: “Mai così veloce, colpa dell’uomo”

Meteo, cosa succederà la prossima settimana

Al Meridione il maltempo sarà più attenuato con il maestrale che agiterà i mari e farà calare le temperature. Una boccata d’aria dopo la calura che sta preoccupando molti, soprattutto gli ambientalisti che continuano a denunciare, inascoltati, che bisogna immediatamente convertirsi a politiche green per salvare il pianeta e l’uomo dalle bassissime temperature d’inverno e quelle oltre i 40 gradi d’estate come in questi giorni.

L’estate non è finita

Getty Images

Ciò non significa che la bella stagione cederà il passo all’autunno in pochi giorni. Nel corso della settimana, tra i giorni 18 e 19 agosto, l’estate si ripresenterà facendo alzare di nuovo le temperatura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vigevano e Monterotondo: 2 donne uccise dal loro compagno

Al Sud toccheranno nuovamente i livelli di questi giorni mentre al Nord la scia della precedente burrasca sarà un po’ più lunga, lasciando giornate soleggiate ma comunque un po’ più fresche in Pianura Padana.