Fiume Oglio, esondazione choc: chiusa Statale 42, disastro e temporali – VIDEO

0
245

Fiume Oglio, un disastro è accaduto per i temporali che si sono riversati nel Bresciano, il corso d’acqua ha provocato danni tali da chiudere la strada Statale 42.

Fiume Oglio, il corso d'acqua esonda causando ingenti danni alle autostrade vicine (Screenshot)
Fiume Oglio, il corso d’acqua esonda causando ingenti danni alle autostrade vicine (Screenshot)

Anche la strada Statale 42 a Monno, in Valcamonia è stata sommersa dal corso d’acqua, i Vigili del Fuoco sono intervenuti per riuscire ad arginare i danni.

I temporali violenti si sono presentati proprio a metà Agosto, nei giorni scorsi erano state previste piogge e forti temporali sulla zona, tutta la provincia è stata colpita.

Grandine e vento sui laghi e in pianura hanno segnato i disastri con danni più ingenti, tra questi ci sono state anche delle raffiche di vento molto violente tra Offlaga e Manerbio.

In Valcamonia, proprio con il corrente d’acqua ci sono stati i danni maggiori, proprio perché l’acqua ha esondato in diversi punti, creando disagi in tutta la zona circostante.

La strada Statale 42 a Monno è stata sommersa dall’acqua, infatti è stata subito chiusa al traffico in entrambe le direzioni. Dopo il temporale a Milano ci sono state diverse chiamate ai Vigili del Fuoco per alcuni allagamenti avvenuti proprio durante la violenta precipitazione.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Maltempo in Piemonte, esonda il fiume Toce: famiglie isolate

Fiume Oglio, i detriti hanno invaso la strada Statale 42 e una pista ciclabile

A causa dell’esondazione c’è stata una frana sul versante opposto del paese, tutta la strada è stata interdetta per la notte, la strada Valeriana che porta da Incudine a Mu è stata chiusa per il cedimento della strada, inoltre anche la strada sterrata della Costa del Monno che scende verso Edolo è stata chiusa al traffico.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Campania: esonda il fiume Calore in Valle Telesina

La Protezione Civile, così come le autorità sul posto hanno consigliato di non mettersi alla guida per gli spostamenti in zona, sul posto dell’esondazione ci sono diversi tecnici del Comune di Monno, i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile.

Attualmente dopo l’esondazione del corso d’acqua non ci sono feriti, ma ci sono diversi disagi proprio perché non è possibile spostarsi dalla valle e viceversa per via dell’acqua che ha invaso in maniera prorompente le corsie utilizzate dagli autoveicoli di qualsiasi dimensione e cilindrata nel Bresciano.