Federico Morlacchi, la star del nuoto paralimpico e portabandiera azzurro

0
287

Federico Morlacchi, è il 28enne di Luino in provincia di Varese campione di nuoto e portabandiera con la schermitrice Bebe Vio degli azzurri a nelle paralimpiadi di Tokyo.

Federico Morlacchi, chi è il nuotatore paralimpico campione europeo (Foto dal web)
Federico Morlacchi, chi è il nuotatore paralimpico campione europeo (Foto dal web)

Il nuotatore paralimpico è originario di Luino, nasce nel 1993 ed è riuscito a vincere già 7 medaglie. Il solo viaggio in Giappone gli è bastato per schiarirsi le idee e soprattutto per innamorarsi del popolo accogliente e ben organizzato nei minimi dettagli.

Il campione di nuoto si è rivelato in diverse occasioni una personalità simpatica e spiccata, insieme alla schermitrice Bebe Vio guiderà la delegazione italiana nella cerimonia di apertura dei Giochi Paralimpici.

Il nuotatore ha dichiarato in alcune interviste di essersi allenato bene, ma soprattutto in questa occasione l’energia deve valere molto di più, proprio perché ha tante aspettative per queste paralimpiadi.

Durante il primo lockdown nella primavera del 2020 non è riuscito ad allenarsi, ma non appena ad Ottobre le piscine hanno riaperto, è riuscito ad allenarsi solo per “la lunga”.

Da 19 anni è tesserato con la società sportiva Polha Varese, il suo tecnico è Nicolò Martinenghi, il quale ha vinto due bronzi olimpici nei 100 stile rana e nella 4×100 mista.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Moreno Pesce, chi è l’atleta e l’incidente che lo ha reso disabile

Federico Morlacchi, si è allenato con il suo allenatore Nicolò per tutto l’anno, è un tipo tosto che ha la stoffa del campione

I due nuotatori sono diversi a confronto, l’azzurro ama lo stile delfino, mentre il suo allenatore è un maestro dello stile rana. Il nuotatore e portabandiera azzurro ha una ipoplasia congenita al femore sinistro.

Ha cominciato a nuotare da quando aveva solo 3 anni, proprio su consiglio dei medici, questo era l’unico modo per riuscire a sviluppare in modo uniforme il suo corpo.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Bebe Vio e Federico Morlacchi: i nostri due portabandiera alle Paralimpiadi

Attualmente ha vinto 7 medaglie paralimpiche tra cui anche una d’oro, per poi diventare sei volte campione mondiale e 14 volte campione europeo. Nelle paralimpiadi di Tokyo disputerà la 100 rana, la 100 delfino, i 200 misti e il 400 stile.

Per via delle restrizioni, non sono previsti accompagnatori, il virus spaventa molti, infatti le norme di sicurezza sono molto elevate, per lasciare l’aeroporto dopo l’atterraggio ci sono volute ben 4 ore di attesa.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Chi è Antonio Giuseppe Malafarina, giornalista e scrittore disabile

L’atleta vive a Cuveglio con la sua fidanzata, dopo aver partecipato a Londra 2012 si è trasferito a Milano per studiare, ha frequentato la scuola da osteopata a Sesto San Giovanni, dove ha completato gli studi dopo aver gareggiato a Rio 2016.

Il suo tifoso più famoso sembra essere proprio il Presidente Sergio Mattarella, ha conosciuto l’atleta nel 2019 proprio dopo il mondiale vinto a Londra, il Presidente era molto informato sulla sua prestazione e sapeva tutto sulla sua vita personale.