Incidente Aosta, l’ex sindaco muore schiacciato da una lastra di cemento

0
168

Incidente Aosta, ci troviamo a Gressan l’uomo è Sandro Pepellin, ha 70 anni ed è l’ex sindaco di Jovencan era titolare di un’impresa edile.

Incidente Aosta, l'ex sindaco è rimasto schiacciato da una lastra di cemento (Foto dal web)
Incidente Aosta, l’ex sindaco è rimasto schiacciato da una lastra di cemento (Foto dal web)

Muore schiacciato da una lastra di cemento che stava scaricando nel cantiere edile, l’operaio che era con lui un uomo di 51 anni è stato ricoverato in prognosi riservata.

L’incidente è stato drammatico, l’imprenditore valdostano ed ex sindaco di Jovencan aveva 70 anni, secondo una ricostruzione è rimasto schiacciato da una lastra di cemento proprio mentre la stava scaricando nel cantiere di Gressan.

Dopo il tragico evento è stato subito trasportato in gravissime condizioni all’ospedale più vicino, pochi minuti dopo il ricovero è deceduto, inoltre un altro operaio è stato ferito durante l’incidente.

Si chiama Velio Dal Dosso, un uomo di 51 anni che attualmente è ricoverato in prognosi riservata, la vittima stava lavorando all’interno del cantiere di sua proprietà, proprio mentre stava costruendo un B&B, dopo l’incidente il cantiere è stato posto sotto sequestro.

L’incidente è stato consumato dopo le 16:30 di questo pomeriggio, i due stavano scaricando delle lastre di cemento che erano state compresse da un camion. Non sono ancora chiare le dinamiche di come una delle lastre si sia sfilata dalle cinghie di sicurezza.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Incidente sul lavoro in Valle d’Aosta: operaio precipita a Pré-Saint-Didier

Incidente Aosta, la lastra di cemento è scivolata fuori dal mezzo schiacciando Sandro Pepellin e un operaio.

Per riuscire a liberare i due uomini c’è stato bisogno l’utilizzo di una gru, subito sono stati trasportati all’ospedale  “Parini”, dove le condizioni di entrambi sono risultate subito critiche.

L’uomo è deceduto dopo il ricovero per le gravi ferite riportate in seguito, secondo la prima costruzione quando è avvenuto l’incidente c’erano anche i due figli e la moglie dell’imprenditore.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Torino, canalina si stacca dal cavalcavia in tangenziale: traffico in tilt

Loro hanno prontamente chiamato i soccorsi del 118, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, subito dopo sul posto sono giunti anche i tecnici del Servizio di prevenzione e sicurezza sull’ambiente di Lavoro, accompagnati dall’Ispettorato del lavoro.

Il sindaco attuale di Jovencan si è dichiarato sconcertato e senza parole per la improvvisa tragedia che si è scagliata sull’imprenditore, questo avrebbe dovuto essere l’ultimo cantiere dell’uomo prima di godersi la sua pensione.