Massimiliano Gallo, “una malattia, non ne esco”: l’attore lo confessa

Un aneddoto su Massimiliano Gallo, “una malattia, non ne esco”: l’attore di I Bastardi di Pizzofalcone e Imma Tataranni lo confessa.

Sicuramente è uno degli attori italiani più amati: parliamo di Massimiliano Gallo, il quale in queste settimane è di fatto presenza fissa delle fiction di Raiuno e stasera sarà protagonista di ‘I soliti ignoti – il ritorno’. Il popolare attore campano non nasconde pubblicamente di avere quella che definisce “una malattia”.

(screenshot video)

Napoletano doc, figlio d’arte – suo padre è il grande Nunzio Gallo – viene da una famiglia di artisti. Sua madre Bianca Maria Varriale era una talentuosa e promettente attrice alla scuola di Eduardo De Filippo, suo fratello maggiore Gianfranco è uno dei maggiori esponenti di quel modo di fare teatro, anche suo nipote Gianluca è un bravissimo attore.

LEGGI ANCHE –> Massimiliano Gallo, una moglie bellissima: ecco Shalana Santana

Massimiliano Gallo, insomma, è un grandissimo attore, che ha saputo tenere alto il nome della famiglia a cui appartiene, con interpretazioni che lo hanno reso celebre. Esordisce giovanissimo e a 20 anni, col fratello Gianfranco, fonda la propria compagnia teatrale. Recita coi grandi del teatro napoletano e non solo.

LEGGI ANCHE –> Bastardi di Pizzofalcone, ultima puntata: quarta stagione ci sarà?

La “malattia” di Massimiliano Gallo, l’attore non nasconde: “Mi voglio disintossicare”

Tra i tanti grandi registi che lo hanno diretto ci sono Vincenzo Salemme, Marco Risi, Ferzan Ozpetek, Ivan Cotroneo, Maria Sole Tognazzi e molti altri, fino ad arrivare a Matteo Garrone e Paolo Sorrentino. Quest’ultimo lo ha voluto nel cast del film È stata la mano di Dio, che rappresenterà l’Italia nella corsa agli Oscar.

Anche sul piccolo schermo, il popolare attore napoletano ha avuto a che fare con importanti registi che lo hanno diretto, a partire da Riccardo Milani per arrivare a Stefano Mordini, per il quale ha recitato nel film prodotto da Netflix dal titolo Gli infedeli. Sposato con l’attrice brasiliana Shalana Santana, ha un altro matrimonio fallito alle spalle.

Ma l’attore ha anche quella che definisce “una malattia dalla quale vorrei disintossicarmi, ma mi rendo conto che è impossibile”. In un’intervista, Massimiliano Gallo ha infatti parlato del suo essere un tifoso sfegatato del Napoli e di come questo gli avrebbe causato addirittura qualche problemino con tifosi di altre squadre.