Gioia Mariano, il mistero della donna scomparsa da quattro anni

Gioia Mariano, la donna scomparsa da 4 anni è ancora un mistero, suo nipote si è fatto vivo nell’intervista al Centro di Pescara dove ha chiesto aiuto affinchè sua zia scomparsa da 4 anni possa essere trovata .

 

Il caso è stato esaminato a Chi l’ha visto, dove sono venute fuori diverse novità, tutti si sono domandati come mai suo nipote si fosse fatto vivo solo adesso per chiedere la riapertura delle indagini.

Gioia Mariano, cosa sappiamo sulla scomparsa della donna, le parole del nipote Alessio (Screenshot)
Gioia Mariano, cosa sappiamo sulla scomparsa della donna, le parole del nipote Alessio (Screenshot)

Sia Alessio suo nipote che il padre Domenico, per diverse settimane non avevano sentito nessuno, tramite  una mail inviata ai cugini scriveva che si trattava di ‘allontanamento volontario’ parlando di una scelta presa in piena coscienza dalla donna.

Da Marzo del 2017, la donna non ha dato più sue notizie, facendo preoccupare tutti i suoi cugini, suo nipote Alessio ha sostenuto che sua zia stava  bene in un paesino di montagna del Nord Italia.

Tutti si sono chiesti come mai suo nipote abbia cominciato questo racconto di sua zia, la quale sosteneva che fosse in un paese del Nord Italia. Attualmente le cose sono cambiate, nell’ultima intervista suo nipote ha ribadito che sua zia si sia allontanata in maniera volontaria.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Manuela Teverini, il giallo della donna scomparsa nell’aprile 2000

Gioia Mariano, la donna è scomparsa da 4 anni i suoi cugini hanno molti dubbi sulla sua scomparsa

Suo nipote Alessio ha dichiarato che la 60enne si sia spostata a Milano o Mirandola per cercare lavoro, l’ipotesi non è condivisa e soprattutto accettata dalle cugine della donna.

Si sono rese conto che nulla nelle parole del nipote aveva senso, la cosa certa è che la donna abbia voluto vendere la casa per acquistare una più piccola a Pescara.

Il nipote e suo padre Domenico hanno sempre rifiutato di effettuare un’intervista con il programma televisivo Chi l’ha Visto, mentre l’avvocato Federica Liberatore ha parlato di una chiamata registrata.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Barbara Corvi: il caso della donna scomparsa nel 2009

Sembra che i cugini non telefonavano la donna nemmeno a Natale, per Alessio la zia era come una seconda madre, l’angoscia dei parenti scritta nelle mail sembra pilotata dall’unica ossessione dell’essere eredi.

Il nipote crede che le uniche motivazioni a spingere i cugini siano solo gli interessi economici, una delle cugine della donna Margherita proprio nel programma televisivo ha smentito le accuse del nipote.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Susan Powell: che fine ha fatto la donna scomparsa nel nulla

Al centro della vicenda circa la scomparsa della donna, potrebbe esserci la casa dove viveva il nipote della donna, sembra che la donna non gradiva la presenza della fidanzata di Alessio.

Mentre l’avvocato Nicodemo Gentile ha dichiarato di aver depositato  una istanza di riapertura delle indagini chiedendo alla Procura di Pescara di accedere nella casa della donna, chiedendo di cercare la donna anche nella sua casa.