Tragedia al matrimonio: sorella della sposa muore travolta da due auto

A Torre di Mosto nel corso di una festa di matrimonio la sorella della sposa è morta investita da due veicoli. Era arrivata dall’Ungheria per partecipare alle nozze.

Un tremendo incidente si è consumato durante i festeggiamenti di un matrimonio celebrato sabato 20 novembre a Torre di Mosto, nel Veneziano. Una ragazza di appena 23 anni, Mercédesz Vivien Zakor, è morta tragicamente dopo essere stata travolta da due automobili. Era la sorella della sposa, colpita dal drammatico lutto proprio in quello che sarebbe dovuto essere il giorno più bello della sua vita.

giovane muore investita al matrimonio della sorella
Pixabay

La giovane vittima viveva in Ungheria ed era giunta in Italia per partecipare alle nozze. Secondo quanto si apprende da alcune testimonianze, durante la cena in ristorante, dove era in corso la festa con gli sposi e gli altri invitati, aveva lasciato il proprio posto a tavola probabilmente per andare a fumare una sigaretta o prendere una boccata d’aria. Qualche istante dopo la tragica morte fuori dal locale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Choc a Roma: sale su una torre e cade, morto studente di 21 anni

Torre di Mosto, tragedia al matrimonio: la morte della sorella della sposa

Mercédesz Vivien Zakor aveva appena varcato il cancello quando è stata improvvisamente travolta da un’auto, una Jeep Renagade, che percorreva la strada in direzione Stretti di Eraclea. A causa del forte impatto con il veicolo la 23enne è stata sbalzata nella corsia opposta venendo investita da un’altro mezzo, una Opel Insignia, che non è riuscita a evitarla.

Immediatamente è stato allertato il 118. Sul posto è così intervenuto il personale sanitario del Suem, che tuttavia non ha potuto fare nulla per salvare la vita della giovane vittima, morta sul colpo. Presenti anche i carabinieri della compagnia di Portogruaro, che hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica della tragedia e accertare le eventuali responsabilità.

giovane muore investita al matrimonio della sorella
Pixabay

Non è escluso che il conducente della Jeep non si sia accorto della presenza della 23enne sulla strada fino al momento dello spaventoso incidente: a risultare determinante potrebbe essere stata la fitta nebbia che gravava sulla carreggiata comportando una riduzione di visibilità. Come da prassi, i conducenti di entrambi i veicoli sono stati indagati per omicidio stradale.