The Voice Senior, Eddie Oliva: ecco chi è il cantante amato in Svezia

Tra i protagonisti della seconda edizione di The Voice Senior, c’è Eddie Oliva: ecco chi è il cantante italiano amato in Svezia.

Ha girato il mondo partendo da Amalfi, dove peraltro è anche tornato per un breve periodo, quindi adesso per lui inizia una nuova avventura: Eddie Oliva da ieri è uno dei protagonisti della seconda edizione di The Voice Senior. Scopriamo tutto su di lui.

Partito per Londra a 20 anni, in quel periodo si esibisce in un ristorante italiano nella City. Torna poi nella sua Amalfi, dove fonda i Love Men, quindi inizia a esibirsi sulle navi da crociera. In uno dei suoi tanti viaggi, conosce Eva, una donna svedese e si innamora. Dal 1973, è in pianta stabile a Stoccolma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Erminio Sinni dopo The Voice Senior: il cantante domani si sposa

Costruisce la carriera cantando nei ristoranti italiani, ma nel 1975 viene scoperto dal produttore Olle Bergman, che gli fece incidere i primi dischi di inediti. Nel 1980 ha scritto “È l’amore”, che con l’aiuto di Britt Lindeborg è diventata una canzone in svedese dal titolo “Vara vänner”, ovvero “Essere amici”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> The Voice Senior: chi sono i cantanti alle Blind Auditions

Cosa sapere sul cantante Eddie Oliva, protagonista di The Voice Senior

Il brano che lo porta al grande successo in Svezia è cantato in coppia con Cyndee Peters, cantante statunitense che nel Paese scandinavo ha un grande successo. Eddie Oliva è figlio d’arte: il padre Giovanni suonava la tromba e la mamma Maria cantava. La passione per la musica lo unisce anche ai fratelli.

La prima chitarra gliela regala il padre quando ha solo 10 anni ed è questo che lo tiene legato alle sue radici, in particolare alla Costiera Amalfitana. Durante la pandemia Covid, trasmette concerti live in streaming o su YouTube, ma è anche la tv svedese a trasmettere in rotazione i suoi concerti, a testimoniare l’affetto della sua terra d’adozione nei suoi confronti.

Molti anni fa, Eddie Oliva, insignito nel 2013 dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia, ha conosciuto Luciano Pavarotti. Il grande tenore apprezzò moltissimo la sua interpretazione di Caruso. Ma anche i Reali di Svezia lo hanno sempre apprezzato. Il cantante ha addirittura interpretato O Sole mio davanti al re Carlo Gustavo di Svezia.