Morto a 72 anni Garth Dennis, fondatore dei Black Uhuru

Il musicista giamaicano Garth Dennis, uno dei grandi pionieri del reggae, fondatore del gruppo Black Uhuru è morto. 

É morto oggi, 11 dicembre, Garth Dennis, musicista dallo stile di reggae elettronico e fondatore dei “Black Uhuru“. La sua morte è stata annunciata dal ministero della Cultura della Giamaica. Aveva 72 anni. La causa della morte è ancora sconosciuta.

POTREBBE INTERESSARTI: Muore in incidente, Davide aveva solo 28 anni: dolore nella Bergamasca

Garth Dennis (fonte: Twitter)
Garth Dennis (fonte: Twitter)

Chi è Garth Dennis

L’artista nasce con il nome di Rudolph Dennis nella città di Kingston nel 1949. Dennis ha trascorso gran parte della sua giovinezza a Trench Town, un quartiere conosciuto come il luogo di nascita del reggae e della musica rocksteadyTra quei palazzi Garth Dennis fece amicizia con i futuri grandi del reggae, tra cui Bob Marley, Peter Tosh e Bunny Livingston.

Alla fine degli anni ’60, Dennis fonda i  “Black Uhuru” composti da Don Carlos e Duckie Simpson. Il gruppo, il cui nome fa riferimento alla parola swahili per “libertà“, si sciolse dopo il flop dei loro primi singoli. Dennis allora cerca un’altra band con cui esibirsi, e per quasi un decennio suona con la band reggae dei “Wailing Souls”, prima di tornare di nuovo ai “Black Uhuru” negli anni ’80.

Il cordoglio per la morte del fondatore dei Black Uhuru

Anche il il ministro della cultura giamaicano Olivia Grange ha scritto una nota per la morte di un’artista importante per il paese: “Offro le mie condoglianze a sua moglie, ai membri della confraternita musicale giamaicana e agli attuali membri sia di Black Uhuru che di The Wailing Souls”, ha detto in una nota il ministro.

I Black Uhuru nonostante un primo periodo di basse vendite delle coppie dei loro dischi, ha vinto il Grammy Award inaugurale per la migliore registrazione reggae per l’album “Anthem” nel 1984. Lo stesso album è stato nominato per altri sette premi nel corso della loro carriera.

POTREBBE INTERESSARTI:  Reggio Emilia, Federico Pellini è morto all’età di 20 anni: cade nel pozzo

Il loro album del 1989 “Red”  è stato classificato come uno dei 100 migliori album di Rolling Stone degli anni ’80. La band musicale di Dennis ha suonato in tutto il mondo aprendo un concerto dei Rolling Stones e dei Police, ed è persino apparso in un musical di Broadway.