Incidente sul lavoro, operaia 22enne schiacciata da un macchinario

Si aggrava il bilancio delle vittime sul lavoro in Italia con un altro incidente oggi in cui una operaia resta incastrata col braccio in un macchinario, e le sue condizioni sono gravi.

In Trentino un’operaia di 22 anni che lavorava in un industria che lavora pellame, si è incastrata in un macchinario. Il primo soccorso è stato fatto dai colleghi, che hanno subito chiamato i vigili del fuoco, carabinieri e un’ambulanza. La donna è stata immediatamente soccorsa e portata in ambulanza con gravi fratture al braccio.

POTREBBE INTERESSARTI: Versilia: l’addio ad Antonella Drago, infermiera deceduta a 40 anni

Immagine indicativa dell'incidente sul lavoro dove un'operaia rimane schiacciata (fonte: gettyimages)
Immagine indicativa dell’incidente sul lavoro (fonte: gettyimages)

Un altro caso di incidente sul lavoro si è registrato in questo pomeriggio, 14 dicembre, a Bodio Lomnago, provincia di Varese, dove un operaio di 51 anni è morto. La vittima lavorava nel cantiere di un’abitazione e secondo i soccorsi l’uomo sarebbe morto a causa di un mezzo pesante che lo ha schiacciato.

Dunque un’altra vittima sarebbe deceduta sul luogo di lavoro. Nell’incidente è stato coinvolto anche un collega di 55 anni che ha cercato di soccorrerlo, ma purtroppo non ce l’ha fatto. Il 55enne però non è in gravi condizioni, ma ha riportato solo qualche ferita. Nel cantiere sono arrivati  un’ambulanza, vigili del fuoco, carabinieri e personale dell’ATS per assicurarsi le dinamiche dell’incidente.

Un altro caso di incidente sul lavoro si è registrato in Trentino, dove un’operaia di 22 anni che lavorava in un industria che lavora pellame, si è incastrata in un macchinario. Il primo soccorso è stato fatto dai colleghi, che hanno subito chiamato i vigili del fuoco, carabinieri e un’ambulanza. La donna è stata immediatamente soccorsa e portata in ambulanza con gravi fratture al braccio.

Nella provincia di Torino invece, in particolare a al cimitero di Milanere ad Almese, nella giornata di ieri, 15 dicembre, durante un funerale un dipendente di un’agenzia di onoranze funebri è precipitato nel loculo mentre stava calando la bara. Il 47enne ha fatto una caduta di oltre quattro metri.

POTREBBE INTERESSARTI: Omicidio Cantarero, trovato il corpo del presunto assassino

Secondo le prime indagini la causa dell’incidente sarebbe da addebitare ad un montacarichi difettoso. Il dipendente è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Cto di Torino, ma non è in gravi condizioni.