Morte Hugo Maradona: la malattia dell’ex calciatore, le cause del decesso

La morte di Hugo Maradona a 13 mesi dal decesso del fratello maggiore Diego: la malattia dell’ex calciatore, le cause del decesso.

Poco prima dell’ora di pranzo, è arrivata la notizia che ha sconvolto nuovamente il mondo del calcio: è morto Hugo Maradona, fratello minore di Diego Maradona ed ex calciatore. Aveva 52 anni. Hugo Maradona classe 1969 è il fratello meno noto di Diego Armando, ma molti lo conoscono per i suoi trascorsi sportivi in Italia.

Il giovane Maradona fu acquistato dal Napoli nel 1987 su sollecitazione di Diego e ceduto in prestito all’Ascoli. Ha anche giocato per il Rayo Vallecano, il Rapid Vienna e molti altri club in tutto il mondo. Ha vissuto nel napoletano, fino al momento della morte. Si trovava a casa a Monte di Procida, comune nella zona flegrea in provincia di Napoli.

Ti potrebbe interessare anche -> Lalo Maradona, il fratello ‘dimenticato’ di Diego e Hugo

La morte di Hugo arriva 13 mesi dopo che Diego Maradona è morto di infarto all’età di 60 anni dopo aver subito un intervento chirurgico al cervello due settimane prima. L’ex calciatore e fratello d’arte era rimasto sconvolto dopo la morte del suo fratello più famoso, poiché non era nemmeno riuscito a partire per l’Argentina per l’ultimo saluto.

Ti potrebbe interessare anche -> Hugo Maradona, il consiglio al fratello Diego che ha fatto la storia

Come è morto Hugo Maradona: cosa sappiamo finora

“Questa maledetta pandemia non ci consente alcun tipo di spostamento” – aveva detto al quotidiano Il Mattino – “Non so che dire, provo un dolore straziante. Vorrei stare lì ed invece non posso partire”. Un destino comune tra i due fratelli, entrambi morti in casa, entrambi in maniera improvvisa, anche se nel caso di Diego i problemi di salute erano noti.

“I pensieri del presidente del club Aurelio De Laurentiis, del vicepresidente Edoardo De Laurentiis, dei funzionari, dello staff tecnico, dei giocatori e di tutta la famiglia dell’SSC Napoli sono con la famiglia Maradona dopo la triste scomparsa di Hugo”, si legge nel comunicato del Napoli.

Invece, Raffaele Auriemma, ai microfoni di Radio Marte, ha spiegato che Hugo Maradona è stato trovato privo di vita nella sua casa di Bacoli. Doveva essere ricoverato per degli accertamenti, ma ha avuto una crisi che è risultata poi fatale. Sul posto, l’equipe medica del 118 per oltre 40 minuti ha inutilmente provato a praticare il massaggio cardiaco.