Nicole Selvaggio morta a 24 anni: tragico incidente per l’infermiera

Una ragazza molto giovane, Nicole Selvaggio, morta a 24 anni: tragico incidente per l’infermiera, che andava al lavoro.

Si chiamava Nicoletta Selvaggio, per tutti Nicole, aveva solo 24 anni e stava andando al lavoro: è lei l’ultima vittima della strada nel nostro Paese. La ragazza era Infermiera ed era iscritta all’OPI di Barletta – Andria – Trani. Lavorava nel Servizio 118 dell’ASL di Foggia. Benvoluta da tutti, era diretta appunto sul luogo di lavoro quando ha incontrato la morte.

Nicole Selvaggio, infatti, stava andando al Presidio Emergenza Territoriale di Cerignola, dove era di stanza, quando per cause ancora tutte da accertare ha avuto un gravissimo incidente. La sua auto è infatti carambolata nei campi, ribaltandosi, proprio all’altezza dello svincolo per Cerignola, centro in cui era diretta.

Ti potrebbe interessare anche-> Vito Anastasia morto in un drammatico incidente stradale

Per la ragazza, non c’è stato nulla da fare: inutili si sono rivelati i soccorsi giunti sul posto: quando hanno tentato di rianimarla, era già deceduta. Lo schianto fatale nelle prime ore della mattinata e stando alle testimonianze, l’infermiera coinvolta in questo incidente sconvolgente è morta sul posto.

Ti potrebbe interessare anche-> Nick Luciani dei Cugini di Campagna: tenera dedica alla figlia Karen

Il dramma di Nicole Selvaggio: cordoglio per l’infermiera, ecco chi era

Grande dolore e sconcerto per questa morte drammatica, dunque, soprattutto da parte dei suoi colleghi infermieri: alcuni di loro erano proprio sui mezzi del Suem 118 che questa mattina sono intervenuti sul posto, una volta allertati del drammatico incidente. Non si aspettavano certamente di trovarsi davanti il corpo ormai privo di vita della loro collega.

Nicole Selvaggio era originaria di Trani, ma da qualche tempo per motivi lavorativi viveva a Foggia. Dopo aver frequentato in passato il Liceo Socio Psico Pedagogico della sua città, si era iscritta all’Università di Bari e quindi era diventata infermiera. Molto ben voluta da tutti, sono oggi in tanti a piangerla e a essere sconcertati per il suo drammatico decesso.

L’incidente alla periferia di Cerignola di questa mattina ha sconvolto la comunità degli infermieri di tutto il nord della Puglia e non solo. Tanti conoscevano la ragazza morta e tanti oggi la ricordano con affetto. Uno dei messaggi apparsi in Rete evidenzia: “Eri una ragazza dolcissima e piena di grinta, non ci sono parole per quello che è successo”. Perché in effetti, di fronte a questi drammi, molto spesso le parole sono davvero superflue.